I 5 Paesi più all’avanguardia nello sviluppo sostenibile e i motivi per cui dovreste visitarli

Language Specific Image

Ci sono molte ragioni per prendersi cura del nostro pianeta e, naturalmente, la libertà di continuare a esplorare luoghi meravigliosi è una delle ragioni più importanti per molti viaggiatori zaino in spalla. Nel 2015 le Nazioni Unite hanno adottato 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) per intervenire su questioni sociali, economiche e ambientali. Non sorprenderà sapere che il Nord Europa è in cima alle classifiche degli SDG, con Finlandia, Danimarca, Svezia, Norvegia e Austria come paesi leader nella creazione di un mondo più sostenibile.

Allora, cosa c’è di così straordinario in questi Paesi sostenibili? Meritano una visita durante il vostro prossimo viaggio?

Noi diciamo assolutamente sì! Ecco perché..

Finlandia

@seatbythewindowblog

La bassa densità di popolazione permette di avere città più piccole, piene di spazi verdi e poco inquinate. Se siete alla ricerca di una fuga dalla città più tranquilla, la Finlandia potrebbe essere il posto giusto per il vostro prossimo weekend.

Visitate l’imponente Biblioteca Oodi in legno e il rinnovato Museo d’Arte Moderna di Espoo a Helsinki. Potreste anche mangiare un boccone al ristorante Nolla, un locale che serve cibo di stagione e crea i suoi menu in base alla disponibilità giornaliera degli ingredienti.

Turku, la città più antica della Finlandia, è facilmente esplorabile in bicicletta elettrica ed è famosa per essere la porta del Parco Nazionale dell’Arcipelago. Qui è possibile scegliere tra un’ampia gamma di crociere e vaporetti per esplorare le isole circostanti.

E questo non è l’unico parco nazionale! La Finlandia è ricca di natura incontaminata. Per chi è alla ricerca di attività uniche quando viaggia, perché non provare a raccogliere funghi nel Parco Nazionale di Nuuksio? Oppure, prendete una canoa e tenete gli occhi aperti per la foca dagli anelli di Saimaa nel Parco Nazionale di Linnansaari.

Danimarca

@ebony_howitt

Come se il fatto di essere il luogo di nascita dei Lego non fosse già abbastanza eccitante, la Danimarca si appresta ad avere la prima capitale a emissioni zero entro il 2025. Copenaghen offre molte cose da fare, dalla degustazione di birre artigianali all’esplorazione di castelli, ed è facile essere eco-compatibili durante i propri viaggi. Amager Bakke è una centrale elettrica sostenibile per il trattamento dei rifiuti. Non è la solita attrazione turistica. Ma con il tetto trasformato in una pista da sci artificiale e il lato di questo gigantesco edificio che ospita la parete da arrampicata più alta del mondo, vale la pena visitarlo.

Samsø è un’isola danese autosufficiente, alimentata dalle sue 11 turbine eoliche. Se vi piacciono le passeggiate in campagna, la storia vichinga e le patate (chi non ama le patate?), questo posto è un vero gioiello. Siete alla ricerca di una dose di vitamina D? Visitate l’isola più soleggiata della Danimarca, Bornholm. Qui troverete spiagge, porti e un’abbondanza di prodotti biologici serviti in ottimi ristoranti.

Svezia

@meganwithoutaplan

Smörgåsbord è solo una delle parole che ci vengono in mente quando pensiamo alla Svezia e, giustamente, i miei primi due consigli rientrano nella categoria cibo e bevande.

Fika. La parola svedese che significa “pausa caffè e torta”. Questo rituale quotidiano è uno stato d’animo per gli svedesi ed è profondamente radicato nella loro cultura. Non so perché questo concetto non si sia diffuso più di tanto, ma ecco il promemoria per mangiare la torta in Svezia. Il Drop Coffee di Stoccolma si concentra su chicchi prodotti in modo sostenibile e accoglie tutti per il divertimento della Fika.

Se desiderate un buon drink durante il vostro viaggio, potreste fermarvi ad Åhus per fare un tour di Absolut Home. Scoprite la storia di Absolut Vodka e, presumibilmente, prendete qualche campione mentre lo fate.

Poi c’è Växjö, una città che è stata all’avanguardia nella sostenibilità per molto tempo, avendo ripulito i suoi laghi inquinati negli anni Settanta. È un luogo ideale per una visita estiva, con una moltitudine di sentieri escursionistici e luoghi di balneazione selvaggi. La Svezia è presente anche nella nostra lista di ostelli ecologici, quindi assicuratevi di controllarla quando pianificate il vostro viaggio!

Norvegia

@kalissatravels

Famosa per i suoi fiordi e l’aurora boreale, la Norvegia è senza dubbio un meraviglioso esempio di bellezza naturale.

È facilmente raggiungibile in treno (via Copenaghen) ed è anche possibile andare in traghetto. Per chi cerca una vacanza senza voli, questa potrebbe essere una buona scelta. All’interno del Paese ci sono anche buoni collegamenti ferroviari e troverete alcuni dei viaggi in treno più panoramici in circolazione. Prendete in considerazione l’idea di visitarla fuori stagione, in inverno, per vedere il paesaggio trasformato dalla neve. Anni fa ho visitato Bergen in gennaio e ho preso la ferrovia di Flåm, vicino all’Aurlandsfjord, che è stata davvero magica.

Esiste anche un programma di destinazioni sostenibili che consente di trovare località che si impegnano per uno sviluppo turistico sostenibile. Una di queste è Femund Engerdal, dove si può andare in canoa, a piedi o in bicicletta osservando alci e renne selvatiche!

Credo sia giusto dire che la maggior parte di noi ha l’aurora boreale nella sua lista di cose da fare. E per una buona ragione! La Norvegia è uno dei posti migliori al mondo per vederle. Il mio consiglio? Visitare la città settentrionale di Tromsø per sperimentare l’aurora boreale e una socievole scena di backpacker.

Austria

@dani_g_dance

Oltre due terzi dell’Austria sono costituiti da catene montuose, quindi non si è mai lontani da uno sfondo di cime innevate e dolci colline verdi.

Lech è un caratteristico villaggio alpino, famoso per lo sci, le saune e le escursioni. Godetevi la vista dalla funivia in tutte le stagioni e rilassatevi la sera con una tradizionale fonduta austriaca.

Per scoprire meraviglie naturali uniche, visitate il Lago Verde in Stiria e il lago di montagna a forma di cuore di Gaislachkogl. Ma come fanno ad esistere questi posti?

Mentre i sentieri escursionistici sono sempre nelle vicinanze, c’è molto da fare anche nelle città. Salisburgo, la città di Mozart, può essere visitata in battello sul fiume Salzach, un elemento centrale della città vecchia. Non dimenticate di visitare l’esclusivo Teatro della Roccia, un palcoscenico all’aperto circondato da pietre scalpellate per ottenere un’acustica perfetta.

Infine, c’è un motivo per cui il Danubio è una delle piste ciclabili più conosciute d’Europa. Non c’è dubbio che andare in bicicletta nei mesi estivi sia una scelta di viaggio tranquilla e rispettosa dell’ambiente.

Ecco quindi i cinque Paesi più sostenibili. Fateci sapere nei commenti quale sarà il vostro primo viaggio del 2023!

Scaricate l’app di Hostelworld per iniziare a conoscere persone fin dal momento della prenotazione


Ti potrebbe interessare anche…

La lista di controllo definitiva per i viaggi etici

Ostelli Eco Warrior: Finalisti di HOSCARs 2022

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto