Una guida essenziale per una vacanza-lavoro nel Regno Unito

Language Specific Image

Una vacanza-lavoro nel Regno Unito è un’esperienza unica nel suo genere. Non solo si ha accesso all’eccitante centro globale di Londra, ma anche a città interessanti come Edimburgo, Liverpool e Manchester, a splendidi punti di riferimento come le bianche scogliere di Dover e il Vallo di Adriano, e a tutto ciò che si trova nel mezzo, compresi Cadbury, ‘Spoons e bangers and mash.

Fidatevi di me, non è tutto lavoro e niente divertimento: avrete accesso a trasporti pubblici eccellenti e a voli economici per qualsiasi parte d’Europa. Fortunatamente il governo britannico non ha molte limitazioni sul tipo di lavoro che si può ottenere, quindi anche i neolaureati e i professionisti possono tentare la fortuna vivendo la vita da giramondo. Molti viaggiatori in vacanza-lavoro si trovano nelle grandi città, ma voi potreste scegliere qualsiasi luogo, fino alle Highlands scozzesi, per fare la vostra casa temporanea!

Io stessa ho richiesto questo visto in quanto cittadina australiana e attualmente risiedo a Londra (è un po’ un cliché, perché qui ci sono tantissimi australiani). Mi sono trasferita nell’estate del 2019 e, dato che ci sono molte informazioni da assimilare, spero che alcune delle mie conoscenze vi aiutino a trascorrere la più bella vacanza-lavoro nel Regno Unito.

Vai direttamente a:

  1. Cos’è un visto per vacanze-lavoro nel Regno Unito?
  2. Quanto costa un visto Working Holiday per il Regno Unito?
  3. Quali sono i requisiti per il visto Working Holiday per il Regno Unito?
  4. Quanto tempo occorre per ottenere un visto Working Holiday per il Regno Unito?
  5. È possibile estendere il Working Holiday Visa per il Regno Unito?
  6. Quali tipi di lavoro si possono ottenere con un Working Holiday Visa per il Regno Unito?
  7. Come trovare un lavoro per la vostra vacanza-lavoro nel Regno Unito
  8. Dove alloggiare durante la vostra vacanza-lavoro nel Regno Unito
  9. Cose essenziali da sapere prima di partire per una vacanza-lavoro nel Regno Unito
  10. Cosa fare quando si arriva per una vacanza-lavoro nel Regno Unito

Cos’è un visto per vacanze-lavoro nel Regno Unito?

Il Working Holiday Visa per il Regno Unito offre ai giovani esploratori idonei l’opportunità di vivere e lavorare per un massimo di 2 anni. Il nome ufficiale del Working Holiday Visa è Tier 5 Youth Mobility Visa.

Quanto costa un Working Holiday Visa per il Regno Unito?

Londra, Inghilterra 📸:@stefa.ninchen

Ci sono molti costi da considerare quando si pianifica una vacanza-lavoro nel Regno Unito. Non solo bisogna pagare la domanda, ma anche la sovrattassa sanitaria (che consente di usufruire dei servizi del NHS), i voli per il Regno Unito, le spese di soggiorno e la prova dei risparmi.

La domanda per il visto di mobilità giovanile Tier 5 costa 244 sterline. Il supplemento per l’assistenza sanitaria deve essere pagato come parte della domanda e il costo può variare a seconda della vostra situazione (verificate qui quanto dovete pagare). Il supplemento per l’assistenza sanitaria ammonta in media a 600 sterline.

Nell’ambito della domanda, è necessario dimostrare di avere almeno 1.890 sterline di risparmi. Se arrivate nel Regno Unito senza un lavoro e un posto dove stare, è bene avere circa 3000 sterline di risparmi per vivere comodamente mentre vi sistemate.

Quali sono i requisiti per il visto Working Holiday nel Regno Unito?

Per poter ottenere il visto di mobilità giovanile Tier 5, dovete avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni ed essere cittadini di Australia, Canada, Giappone, Monaco, Nuova Zelanda, Hong Kong, Repubblica di Corea o Taiwan. Anche i cittadini britannici d’oltremare, i cittadini dei territori britannici d’oltremare e i cittadini britannici d’oltremare possono richiedere questo visto.

Il Regno Unito non offre attualmente visti per vacanze-lavoro per cittadini di altri Paesi. Se provenite da qualsiasi altra parte del mondo e volete lavorare nel Regno Unito, avrete bisogno di un’offerta di lavoro per ottenere un visto di lavoro.

Attualmente i Paesi che fanno parte dell’Unione Europea non hanno bisogno di un Working Holiday Visa per lavorare nel Regno Unito, ma questo potrebbe cambiare nei prossimi anni a causa della Brexit.

I requisiti da soddisfare sono:

  • Avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni (se si compie il 31° anno di età mentre il visto è valido, si può rimanere fino alla sua scadenza)
  • Dimostrare di avere 1890 sterline di risparmi (tramite estratti conto bancari)
  • Dovete mostrare i risultati del test della tubercolosi se provenite da un Paese in cui è richiesto
  • Dovrete fornire un passaporto o un documento d’identità aggiornato

Non potrete ottenere questo visto se avete già ottenuto il visto Tier 5 Youth Mobility o il precedente Working Holidaymaker Visa nel Regno Unito.

Per la prova dei fondi, se si fornisce un estratto conto bancario elettronico stampato, le pagine dovranno essere timbrate e datate dalla filiale della banca locale.

Per ulteriori informazioni sulla compilazione e l’invio della domanda, leggere la guida alla presentazione della domanda dell’Home Office.

Quanto tempo occorre per ottenere un visto per vacanze-lavoro nel Regno Unito?

Passeggiata delle Sette Sorelle, Inghilterra 📸:@safari_world_town

La prima volta che si può richiedere questo visto è 6 mesi prima dell’arrivo.

La domanda per il visto Working Holiday UK deve essere presentata attraverso il sito web del governo britannico. Dopo aver completato la domanda online, sarete reindirizzati a prenotare un appuntamento per la biometria presso il consolato britannico più vicino o l’ufficio VFS Global Services (la società che si occupa dei visti per il Regno Unito). Qui dovrete consegnare il passaporto e i documenti della domanda e farvi fotografare e prendere le impronte digitali. A seconda del periodo dell’anno, potrebbe essere necessaria una settimana per l’appuntamento dopo aver compilato la domanda online.

Una volta inoltrata la domanda, il VFS indica un tempo di 3 settimane, ma può richiedere più o meno tempo. È anche possibile accelerare la domanda a un costo maggiore.

Se la domanda viene approvata, riceverete una vignetta sul passaporto con la data di ingresso. Dovrete entrare nel Regno Unito entro un mese da quella data. Una volta arrivati, dovrete ritirare il vostro permesso di soggiorno biometrico (BRP) entro 10 giorni.

È possibile prolungare un visto per vacanze-lavoro nel Regno Unito?

No, non è possibile estendere questo visto e si può richiedere una sola volta. Se desiderate soggiornare più a lungo nel Regno Unito, verificate se avete diritto a un altro visto.

Quali tipi di lavoro si possono ottenere con un Working Holiday Visa per il Regno Unito?

Fort William, Scozia 📸:@krisijanis

A differenza della maggior parte dei visti Working Holiday per altri Paesi, è possibile svolgere la maggior parte dei lavori nel Regno Unito per tutti i 2 anni e non c’è limite alla durata del rapporto con il datore di lavoro. Tra i lavori più richiesti ci sono il barista, la ragazza alla pari, il servizio clienti, il lavoro negli ostelli, la vendita al dettaglio e l’ospitalità.

  • Il commercio al dettaglio paga circa 8-9 sterline l’ora.
  • Il barista/cameriere paga circa 8 sterline all’ora.
  • Le ragazze alla pari pagano in media circa 70-100 sterline a settimana (a seconda delle ore)
  • Il servizio clienti paga circa 9-11 sterline all’ora.

Ci sono alcune restrizioni:

  • Potete essere lavoratori autonomi, ma non potete avere dipendenti. I locali devono essere affittati e le attrezzature non possono avere un valore superiore a 5.000 sterline.
  • Non potete lavorare come sportivi professionisti o come medici o dentisti in formazione, a meno che non abbiate una qualifica nel Regno Unito.

Come trovare un lavoro per la vostra vacanza-lavoro nel Regno Unito

Bath, Inghilterra 📸:@marioklassen

Anche se all’inizio può sembrare scoraggiante, in realtà non è così difficile come si pensa trovare un buon lavoro nel Regno Unito senza l’aiuto dei reclutatori.

Tenete d’occhio i siti web di annunci di lavoro come Indeed, Guardian Jobs e Reed, dove potete anche caricare il vostro curriculum per farvi contattare. Anche LinkedIn è una buona scelta.

Se volete rivolgervi a un reclutatore, Britbound e Michael Page sono popolari tra i vacanzieri che lavorano.

Dove alloggiare durante una vacanza-lavoro nel Regno Unito

Spesso molte persone alloggiano in ostelli al loro arrivo. Non solo è l’opzione più semplice, ma molto probabilmente incontrerete altre persone nella stessa situazione e farete amicizia. In molti ostelli di Londra ci sono bacheche con annunci di lavoro e posizioni disponibili.

Esplora tutti gli ostelli del Regno Unito

Cose essenziali da sapere prima di partire per una vacanza-lavoro nel Regno Unito

Stonehenge, Inghilterra 📸:@___zandy

  1. Potreste sentirvi soli, ma non siete soli! Ci sono moltissimi gruppi su Facebook dedicati ai giovani che si trasferiscono nel Regno Unito, che trattano le domande più frequenti e si incontrano regolarmente. Aussies in Manchester, Aussies in London, Kiwis in London, Canadians in London e London New Girl sono ottimi punti di partenza. Senza questi gruppi, il mio trasferimento nel Regno Unito non sarebbe stato così semplice, perché le persone fanno domande a cui non hai mai pensato.
  2. I trasporti pubblici nel Regno Unito sono ottimi ma costosi. La Railcard riduce i costi di viaggio e costa solo 30 sterline per i minori di 30 anni. Se siete diretti a Londra, potete acquistare una Oyster card o semplicemente utilizzare la vostra carta bancaria contactless.
  3. L’Europa è letteralmente a portata di mano e i voli sono economici. Se volete partire per un weekend, tenete d’occhio siti come Skyscanner, Ryanair, EasyJet ed Eurostar.
  4. Se volete guidare nel Regno Unito, potete usare la vostra patente normale per il primo anno, ma dopo 12 mesi dovrete sostituirla con una patente britannica. Questo dipende comunque dal Paese in cui si è conseguita la patente. Controlla qui.

Cosa fare quando si arriva in vacanza-lavoro nel Regno Unito

1. Ritirare il permesso di soggiorno biometrico

  • Dovrete ritirare il vostro permesso di soggiorno biometrico entro 10 giorni dall’arrivo, presso l’ufficio postale scelto durante la domanda online. Si tratta di una carta di soggiorno che convalida il vostro visto e che dovrete portare con voi quando uscite ed entrate nel Paese. Una volta ottenuta, è bene custodirla a costo della vita! È un’enorme seccatura ottenerne una sostitutiva.

2. Richiedere un numero di assicurazione nazionale

  • Per poter lavorare nel Regno Unito, avete bisogno di un National Insurance Number. È facile richiederlo: basta chiamare il numero dell’HM Revenue and Customs per fissare un appuntamento presso un ufficio Jobcentre Plus nelle vicinanze.
  • Ottenere questo numero non costa nulla, nonostante quello che potrebbero dire le società terze: è davvero semplice da creare da soli. Dopo aver sostenuto il colloquio, occorrono circa 4-5 settimane per ricevere il numero per posta. Se inizialmente non avete un indirizzo fisso, è meglio nominare l’indirizzo di un amico o di un familiare per non perdere la lettera.
  • Potete iniziare a lavorare mentre aspettate il numero. Potreste essere tassati con un’aliquota d’emergenza, ma potrete chiedere il rimborso in seguito.

Liverpool, Inghilterra 📸:@csbphotography

3. Aprire un conto bancario

  • Quando arrivate per la prima volta nel Regno Unito per motivi di lavoro, potreste trovare difficile aprire un conto corrente con le banche tradizionali, poiché la maggior parte di esse richiede che abbiate un lavoro e un indirizzo permanente.
  • Le banche digitali come Monzo e Revolut sono scelte popolari perché si può facilmente aprire un conto sul telefono e basta un indirizzo per farsi spedire la carta.

4. Trovare un posto dove vivere

  • I gruppi Facebook della zona in cui si vuole vivere sono un ottimo modo per conoscere potenziali coinquilini e trovare un posto economico.
  • I siti migliori per la ricerca di case sono SpareRoom e RightMove.
  • Quando si pensa al risparmio, bisogna considerare il primo mese di affitto e la caparra da versare non appena si è trovato un posto.

5. Registrazione con un medico di base

  • Una volta trovato un alloggio e trasferitisi, è possibile registrarsi presso un medico di base nelle vicinanze. Nel Regno Unito è possibile registrarsi solo presso uno dei medici di base del proprio quartiere.
  • A tal fine è necessario fornire una prova dell’indirizzo.

6. Registrazione presso il comune di residenza

  • Non tutti lo fanno, ma se volete migliorare il vostro punteggio di credito e richiedere una carta di credito, questo è un buon modo per aumentarlo.
  • Inoltre, se provenite da un Paese del Commonwealth, potreste avere diritto di voto alle elezioni del Regno Unito, quindi registrandovi presso il comune potrete votare.

Londra, Inghilterra 📸:@suitcaseonmysleeve

Spero che questa guida per una vacanza-lavoro nel Regno Unito vi aiuti nel processo di ottenimento del visto e nel trasferimento della vostra vita all’estero! Avete qualche consiglio da darmi? Condivideteli nei commenti!

Scaricate subito l’app di Hostelworld per iniziare la vostra wishlist di viaggio!

Continua a leggere:

🌟 La guida definitiva per i viaggiatori zaino in spalla nel Regno Unito

🌟 I 12 migliori viaggi su strada in Scozia

🌟 La guida definitiva alla Scozia con lo zaino in spalla

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto