Viaggio Intorno al Mondo: Istruzioni per l'Uso

Avete mai pensato “basta, ora mollo tutto e parto in viaggio per il mondo”? Noi spesso. Ogni giorno che non siamo in viaggio. Ci sono migliaia di persone che, proprio mentre voi leggete, sono in viaggio e stanno vivendo fantastiche avventure nel mondo alla scoperta di quei posti capaci di riempirti l’anima e farti innamorare.

iStock_000071368659_Medium
Viaggiare per il mondo può essere difficile a prima vista ma, in realtà, servono solo alcuni piccoli accorgimenti e un po’ di programmazione. Ma come fare il giro del mondo? Qual è il modo migliore?

Per fare il giro del mondo low cost ci sono alcune cose che dovete sapere: qui vi avevamo raccontato delle 38 Cose da Sapere Prima di Partire in viaggio.

In questo articolo invece troverete tutto quello che c’è da sapere sui biglietti aerei “Round The World Ticket” (RTW)!

iStock_000085740135_Medium

Ma procediamo con calma. Esiste un biglietto aperto? Meglio dei vouchers?

La risposta varia in base a quelle che sono le tappe che volete fare ovviamente. Ad esempio, se voleste restare nella “sola” Europa vi consigliamo un interrail al posto dei voli aerei. Oppure diverse compagnie hanno dei vouchers che potete utilizzare a vostro piacimento.

In caso, invece, fosse il mondo la vostra destinazione ci sono diverse possibilità. Nel caso voleste fare solo 2/3 tappe spesso conviene comprare i biglietti per singola tratta in anticipo così da ridurre al minimo i costi.

Se, invece, preferite fare più tappe vi conviene acquistare un biglietto in base alle miglia che intendete percorrere. Dato il costo molto elevato, le compagnie aeree si sono unite in “alleanze” (ovviamente anche per altri motivi..) e sono queste ad offrire questo tipo di biglietti.

Il “Round The World Ticket” (RTW) è un tipo di biglietto aereo che permette di fare il giro del mondo ed ha, solitamente, diverse opzioni in base alle miglia che intendete percorrere. Le regole generale sono semplici:

– Durata massima di un anno
– Non più di sedici tappe (variabile)
– Miglia definite in partenza
– L’ultimo volo deve atterrare nello stesso Paese da cui siete partiti
– Bisogna sempre viaggiare nella stessa direzione. Salvo particolari opzioni, infatti, non è possibile “tornare indietro”. Ad esempio, se partiste dall’Italia non potreste fare tappa a Istanbul e poi ad Atene perché questo significherebbe “tornare indietro” appunto.
– Essendo un biglietto per il giro del mondo deve per forza prevedere un attraversamento, ed uno solo, sia per l’Oceano Atlantico che per il Pacifico.
– L’itinerario dei essere definito all’acquisto del biglietto e, sebbene, alcune opzioni prevedano la possibilità di effettuare delle modifiche, talvolta bisogna pagare una penale.
– Le tasse aereoportuali non sono incluse

Ma quali sono queste “alleanze” che offrono questo tipo di biglietti per viaggiare per il mondo?

Star Alliance
Qui potete trovare compagnie aeree del calibro di Lufthansa, Air Canada, United, Turkish Airlines e molte altre essendo questo il più grande consorzio di compagnie aeree.
Ci sono tre diverse opzioni: 29.000, 34.000 e 39.000 miglia.
Ad esempio, viaggiare da Roma a Londra sono 891 miglia e se da qui voleste arrivare a NY “brucereste” ulteriori 3465 miglia.
Un viaggio, tanto per darvi un’idea, con partenza e ritorno a Roma e come tappe Londra, NY, San Francisco, Sydney, Singapore e Pechino sarebbero 26.000 miglia circa e costerebbe poco più di 3.000€.

One World
Questo consorzio presenta due diverse opzioni ed include compagnie aeree come American Airlines, British Airways, Iberia e Japan Airlines.
La prima opzione, quella classica se volete, è molto simile e con le stesse opzioni di Star Alliance ed i costi sono simili. https://rtw.oneworld.com/rtw/
La seconda, invece, non prevede un limite di miglia ma i costi variano in base ai Paesi che si decide di visitare. I prezzi si aggirano sui 2.000€ per due continenti, 2.500 per tre e 3.200 per quattro.

SkyTeam
Questo consorzio include compagnie come Alitalia, AirFrance, Vietnam Airlines, KLM, China Airlines e Mea.
Le regole del biglietto prevedono un massimo di 15 stop over (sosta di 24 ore e non un cambio di aereo) con non più di 5 in Europa, 5 tra Stati Uniti e Canada, 5 in Australia e 3 in Giappone.
Ottima per viaggiare in Asia, Europa e Russia.

The Great Escapade
Questa opzione ha alcune limitazioni ma i prezzi sono più competitivi: la partenza deve essere dal Regno Unito (Londra o Manchester) e non potete viaggiare più di 29.000 miglia ma la copertura è ottima in Asia e Oceania con compagnie come Singapore Airlines, Virgin Atlantic e Air New Zealand.

iStock_000059579574_Medium

Insomma, viaggiare per il mondo resta possibile anche a costi “contenuti” o meglio ci sono diverse opzioni che permettono di risparmiare tanto e vi lasciano una certa flessibilità.

Il nostro consiglio è quello di vivere al meglio questa esperienza: quindi (potendo..) optate per l’opzione con più miglia così che possiate veramente trarre il massimo da questo anno di viaggio. Selezionare con attenzione le mete prima di prenotare. Iniziare con una lista delle città e dei posti che volete assolutamente visitare in ogni continente. Poi iniziare a fare un po’ di ricerca ed iniziare a fare una “scrematura”: attribuire un punteggio ad ogni nome della lista potrebbe aiutarvi.

Tirate le somme e prenotate! E ricordate: il viaggio dei vostri sogni in giro per il mondo è uno, vivetelo al massimo!

iStock_000072034117_Medium

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scroll to Top