Zaino in spalla in Europa: quanto costa?

Language Specific Image

Non c’è niente di meglio di un’avventura per diventare maggiorenni come la prima volta che si viaggia con lo zaino in spalla per l’Europa. Ricordo che ero a quattro mesi dal mio primo viaggio in solitaria e guardavo uno dei tramonti più spettacolari che avessi mai visto; sfumature di rosa, giallo e arancione illuminavano il cielo mentre l’aria era pesante e fresca con l’odore del sale. Ero a Zara, una piccola città sulla costa dalmata della Croazia, e mi stavo innamorando del Paese ogni secondo di più. Sono momenti come questi che rendono facile il romanticismo dei viaggi. Se a ciò si aggiunge la visita ad alcune delle città e dei monumenti più belli del mondo, la degustazione di cibi incredibili, la creazione di amicizie durature e le feste fino al sorgere del sole, un’avventura europea sembra un sogno. La realtà è che questa parte divertente viene dopo il difficile, e a volte frustrante, processo di coordinamento della logistica e di definizione del costo esatto del viaggio con lo zaino in Europa. La buona notizia è che abbiamo fatto il lavoro duro per voi: con questa guida saprete esattamente quali sono le spese pre-viaggio necessarie, come evitare le trappole per turisti e ottenere il massimo per il vostro denaro, vivendo come un abitante del posto in pochissimo tempo.

    1. Spese preliminari al viaggio
    2. Spese di viaggio giornaliere
    3. Ostelli
    4. Cibo e bevande
    5. Attrazioni e visite turistiche
    6. Trasporti pubblici
    7. Alcool
    8. Soldi di riserva
    9. Trasporti in Europa

    Spese pre-viaggio

    Passaporto

    L’elemento più ovvio e importante. Senza di esso, non riuscirete nemmeno a superare il gate delle partenze. Ricordate di controllare che il passaporto sia valido per almeno sei mesi dalla data in cui intendete viaggiare.

    Se siete alla ricerca di un nuovo passaporto, vi costerà circa 282 dollari australiani. Per gli australiani, questo magico biglietto per il meraviglioso mondo dell’Europa impiegherà tre settimane per arrivare ed è valido per 10 anni. Se avete fretta, potete organizzare un’elaborazione prioritaria pagando un supplemento.

    Per i cittadini del Regno Unito, un nuovo passaporto costa 75,50 sterline se lo richiedete online, oppure 85 sterline presso l’ufficio postale. L’arrivo è previsto in tre settimane.

    Gli americani dovranno sborsare 110 dollari americani e potrebbero dover pagare un’ulteriore tassa di 35 dollari americani a seconda del luogo in cui viene presentata la domanda. L’attesa per il documento può arrivare fino a sei settimane, tre se la richiesta è accelerata.

    Zaino da viaggio

    Nessuno vuole affrontare la fatica di trascinare una valigia pesante per le strade acciottolate e disordinate di Praga, o di trascinarla su per le scale lunghe e strette perché, diciamolo, gli ascensori non sono esattamente una caratteristica comune in Europa.

    Investite in uno zaino di qualità con cinghie in vita e a tracolla. Alcuni sono dotati anche di ruote che possono essere estratte con una cerniera quando necessario. Questi zaini possono essere acquistati in qualsiasi negozio di articoli per l’outdoor e vi costeranno tra i 135 e i 450 dollari.

    Scegliete una borsa da 60-70 litri. Dovrebbe contenere tutto l’essenziale, sia che viaggiate per un mese sia che viaggiate per 12 mesi. Evitate tutto ciò che è più grande: meno è meglio e se c’è un souvenir che nessuno vuole, sono i problemi alla schiena.

    Accessori da viaggio

    Un viaggiatore organizzato è un viaggiatore felice.

    I contenitori sono i vostri migliori amici. Sono un modo economico e semplice per separare le camicie dalla biancheria, gli articoli da toilette dai caricabatterie. Si possono trovare nella maggior parte dei negozi di articoli per esterni a circa 12 dollari, a seconda della dimensione.

    Il prossimo passo è tenere al sicuro il passaporto, i contanti e le carte di credito. Se li perdete, il costo del viaggio in Europa con lo zaino in spalla diventa molto più alto. Optate per un portadocumenti o una cintura per passaporti. Quest’ultima è più discreta ed è utile sui treni notturni e sugli autobus. Anche in questo caso, rivolgetevi a qualsiasi negozio di articoli per esterni.

    Se siete fotografi, amanti dei social media o semplicemente non ne avete mai abbastanza del vostro Kindle, avrete bisogno di un adattatore da viaggio per caricare i vostri amati dispositivi elettronici. Si aggirano in media intorno ai 12 dollari e possono essere acquistati nella maggior parte dei negozi di elettronica e negli aeroporti. Vi consigliamo di viaggiare con due adattatori per coprire tutte le basi e assicurarvi di non essere completamente fuori strada in caso di smarrimento di uno dei due.

    Assicurazione di viaggio

    Se c’è una cosa su cui non si deve lesinare, è l’assicurazione di viaggio.

    La legge di Murphy dice che senza di essa si rischia di perdere un volo, di subire un incidente medico o di perdere o rubare oggetti di valore.

    L’assicurazione di viaggio può essere organizzata tramite le agenzie di viaggio o con un po’ di ricerca in più. I costi variano a seconda della durata del viaggio e delle attività che si intendono svolgere. La maggior parte delle polizze copre l’essenziale: evacuazioni d’emergenza, annullamento del viaggio, emergenze mediche e oggetti smarriti/danneggiati. Tutto questo per sei mesi costa circa 380 dollari.

    Tariffe aeree

    Senza il biglietto aereo non si va da nessuna parte.

    Le tariffe aeree variano a seconda del periodo dell’anno. Ovviamente, viaggiare in alta stagione costerà di più che nei mesi più tranquilli. Prenotando in anticipo o facendo attenzione alle vendite si possono ottenere i prezzi migliori.

    Gli australiani sono i più penalizzati, con voli di andata e ritorno per Londra che costano 1.500 dollari australiani in più in alta stagione. Se viaggiate in bassa stagione, pagherete circa 1.200 dollari australiani per un biglietto di andata e ritorno.

    Gli americani che si recano a Londra dalla costa orientale o occidentale pagheranno circa 600 dollari per un biglietto di andata e ritorno.

    Voi inglesi avete l’offerta migliore con l’Europa a portata di mano! Questo significa che i voli di sola andata da Londra verso le principali capitali si aggirano intorno alle 50 sterline, più convenienti se si riesce ad accaparrarsi un prezzo di saldo.

    Backpacking through Europe cost @jumpedthenest sightseeing

    Spese di viaggio quotidiane

    Ora che le spese pre-viaggio sono state sistemate, è il momento di pianificare e risparmiare per la parte più divertente.

    I costi esatti di un viaggio con lo zaino in spalla in Europa variano a seconda della località in cui ci si trova. L’Europa dell’Est è significativamente più economica di quella dell’Ovest, soprattutto in estate, e le piccole città sono generalmente più economiche delle grandi metropoli. Per l’Europa dell’Est, il budget per il viaggio con lo zaino in spalla è di circa 40-50 euro, mentre per l’Europa dell’Ovest sono necessari 60-70 euro.

    A seconda del luogo in cui si viaggia, la valuta varia.

    Gli euro sono i più accettati nel continente. Alcuni Paesi dell’UE, come la Croazia, l’Ungheria e la Repubblica Ceca, operano ancora nella loro valuta locale, ma alcuni luoghi accettano l’euro. I Paesi non appartenenti all’UE hanno una propria valuta. Il Regno Unito e l’Irlanda del Nord trattano in sterline.

    Ostelli

    Gli ostelli non forniscono solo un letto in cui dormire. Sono un luogo dove fare amicizia, rilassarsi, gustare una cena cucinata in casa e il personale è sempre a disposizione per consigliare attività e i migliori posti dove mangiare e bere.

    I costi variano a seconda della località e del periodo dell’anno. Destinazioni popolari come Barcellona e Dubrovnik sono molto costose in estate, quindi è un aspetto da tenere in considerazione al momento della pianificazione.

    Gli ostelli a Londra si aggirano intorno alle 15-25 sterline a notte. Meno letti ci sono nella stanza, più è costosa.

    A Barcellona si può pagare tra i 19 e i 44 euro a notte in alta stagione.

    Di norma, più si viaggia verso est e più l’alloggio è economico: un ostello a Budapest costa tra gli 8 e i 19 euro a notte.

    Trova un ostello in Europa

  1. Cibo e bevande

    Uno degli aspetti migliori dei viaggi è il cibo. Ovunque si vada in Europa, non mancano le prelibatezze locali da leccarsi i baffi.

    Molti ostelli includono la colazione o la offrono a partire da 2,50 euro. Il nostro consiglio è di fare il pieno di cibo e di concedersi pranzi e cene.

    I mercati locali e freschi sono i vostri migliori amici. Il cibo è delizioso, sano, economico ed è un ottimo modo per assaggiare le prelibatezze locali.

    Città spagnole come Madrid e Valencia hanno mercati incredibili dove si può acquistare di tutto, dalle tapas ai frutti di mare, dalla paella alla frutta. Per circa 10 euro (o meno) potrete mangiare a sazietà.

    In città come Amsterdam, Parigi e Roma non mancano le gastronomie dove si può acquistare tutto il necessario per un picnic, perfetto (ed economico) quando si è in gruppo.

    Per i pasti più abbondanti e per la cena, conviene mangiare lontano dalle vie principali. I ristoranti vicini alle attrazioni turistiche tendono a essere troppo cari e poco autentici rispetto a quelli frequentati dalla gente del posto. In caso di dubbio, chiedete consigli al vostro ostello o consultate le recensioni di TripAdvisor o Google.

    La mancia è generalmente prevista nei ristoranti, quindi preparatevi a versare qualche euro in più in contanti quando pagate il conto.

    Backpacking through Europe cost @jumpedthenest Food

    Attrazioni e visite turistiche

    Anche se avete un budget limitato, quando siete in Europa ci sono cose che non potete non fare, che si tratti di visitare musei, esplorare siti storici o fare gite di un giorno. A seconda dell’attività, i costi partono da pochi euro e possono arrivare a 20 euro e oltre.

    La maggior parte dei musei londinesi è gratuita o funziona su base di donazione. La cattiva notizia è che nell’Europa continentale bisogna pagare. L’ingresso al Louvre di Parigi costa 9 euro, mentre il Rijksmuseum di Amsterdam costa 17,50 euro. Il Museo delle relazioni interrotte di Zagabria costa 3,50 euro. È più conveniente se si viaggia con una carta studenti valida.

    La buona notizia è che, indipendentemente dal luogo in cui si va, alcune delle migliori esperienze sono gratuite o si può trovare un’alternativa economica.

    Partecipate a un tour a piedi gratuito per orientarvi nella città. La guida vi dirà tutto quello che c’è da sapere, quali sono le attrazioni da non perdere e vi consiglierà anche posti autentici ed economici dove mangiare e bere.

    Invece di pagare per salire sulla Cattedrale di St. Paul a Londra, andate in cima alla Tate Modern per godervi una vista panoramica simile della città con un drink. Se vi trovate a Parigi, salite in cima all’Arco di Trionfo per godere di una vista spettacolare sulla città – Torre Eiffel e tutto il resto.

    Organizzate voi stessi delle gite di un giorno, invece di prenotare tramite una compagnia di viaggi. La maggior parte delle destinazioni dell’Europa occidentale e centrale è facilmente raggiungibile in treno o in autobus. L’Europa orientale non è altrettanto ben collegata e potreste dover noleggiare un’auto. Ovviamente è più conveniente farlo in gruppo.

    Backpacking through Europe cost @jumpedthenest attractions

    Trasporto pubblico

    La maggior parte dei Paesi europei dispone di una rete di trasporti pubblici completa che raggiunge la maggior parte dei luoghi in cui vorrete andare.

    Alcune città, come Lisbona e Londra, utilizzano tessere di trasporto precaricate. In altre città come Parigi, Amsterdam e Berlino è possibile acquistare biglietti monouso per circa 1,50 euro a corsa.

    Alcool

    Arriverà inevitabilmente un giorno in cui vi sveglierete e vi chiederete dove siano finiti i vostri soldi. Per quanto l’alcol sia economico, soprattutto nell’Europa dell’Est, le grandi serate si accumulano.

    A Londra, i cocktail possono costare da 7 a 22 sterline, quindi è meglio cercare gli happy hour o allungare le sterline al bar dell’ostello.

    A Praga la birra è tra le più economiche d’Europa, con una pinta che costa solo 0,80 euro! I Balcani sono incredibilmente economici per tutto, comprese le serate fuori. Tuttavia, i bar e le discoteche nei centri turistici come Spalato, Hvar e Dubrovnik applicano prezzi un po’ più alti.

    Molti ostelli offrono pub crawl per circa 10-15 euro, che comprendono l’ingresso al locale, uno o due drink all’arrivo e talvolta bevande scontate.

    Se scegliete di andare da soli, in genere potete spendere circa 20 euro per una serata fuori in Europa occidentale e centrale. Ma assicuratevi di prendere qualche pre-drink economico al supermercato con i vostri compagni di viaggio.

    Backpacking through Europe cost @jumpedthenest alcohol

    Risparmiare denaro

    Arriva inevitabilmente il momento in cui si perde un treno, si ha bisogno di spendere per una stanza privata o per un’attività unica nella vita come il paracadutismo sulle Alpi svizzere o la mongolfiera in Turchia. Oppure potreste rendervi conto di non aver rispettato il vostro budget.

    La quantità di denaro da tenere da parte dipende dalla discrezione del singolo viaggiatore, ma io consiglio di mettere da parte almeno 500/600 euro per coprire tutte le esigenze.

    Trasporti in Europa

    Treni

    Prima di acquistare un pass Interrail, fate qualche ricerca. Quali Paesi volete visitare? Per quanto tempo pensate di viaggiare? Esiste un’opzione più economica?

    Il costo dei pass Interrail varia a seconda della destinazione, prevede un costo di prenotazione e una data di scadenza. Se avete meno di 28 anni, i prezzi partono da 200 euro o da 267 euro se siete più grandi.

    Se i vostri piani non sono definitivi o pensate di prendere una manciata di treni, prenotateli singolarmente. Il costo può variare da 15 euro in su se si prenota online, mentre i biglietti sono più costosi se acquistati in stazione.

    Voli

    L’Europa è così ben collegata da treni e autobus che i voli sono necessari solo se si viaggia su lunghe distanze o se si è a corto di tempo.

    Cercate di volare nei grandi hub aeroportuali come Roma, Budapest o Francoforte piuttosto che volare dalle città più piccole, soprattutto quelle dell’Europa orientale. Se tenete d’occhio le offerte di volo, potreste pagare anche meno di 40 euro.

    Autobus

  2. Gli autobus internazionali in Europa sono molto più comodi – e convenienti – di quanto si possa pensare. Un abbonamento Busabout copre fino a 38 destinazioni e vi dà la possibilità di salire e scendere a piacimento, quindi non dovrete mai preoccuparvi di incorrere in costi aggiuntivi. Avete la libertà di cambiare il vostro itinerario tutte le volte che volete, quindi se venite a conoscenza di un evento straordinario che si svolge all’ultimo minuto non sarete vincolati a nulla.
  1. Se viaggiate su lunghe distanze, gli autobus notturni sono l’opzione più conveniente: in questo modo risparmierete su una notte di pernottamento e vi sveglierete pronti a esplorare una nuova destinazione!

Ti potrebbe interessare anche:

⭐️ Come risparmiare per i vostri viaggi

⭐️ Lista di controllo per lo zaino in spalla

⭐️ Il modo migliore per portare i soldi all’estero

Informazioni sull’autore

Ashley Wick è una scrittrice di Sydney amante dell’avventura e del sole. Potete seguirla su Instagram o sul suo blog, Jumped The Nest.

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto