I migliori consigli per Venezia – I vostri consigli privilegiati per Venezia

Language Specific Image

La città italiana di Venezia è da tempo una meta popolare per i visitatori di tutto il mondo. Sulla nostra pagina Facebook vi abbiamo chiesto i vostri migliori consigli su Venezia ed ecco cosa ci avete risposto.

Fare un giro in gondola

John-Michael Page dice:

Andate in gondola, nonostante quello che si dice in giro, non sono poi così costose e sono una tappa obbligata!

Hostelworld.com dice:

Ci sono così tante opzioni quando si tratta di fare un giro in gondola a Venezia. Sono un ottimo modo per vedere la città, ma possono essere costosi. Valutate alcune opzioni diverse in diversi momenti della giornata per ottenere l’opzione migliore.

Se non potete permettervi un giro in gondola

Tony Chan dice:

Se non potete permettervi un giro in gondola, prendete il traghetto n. 1, che percorre il Canal Grande. Questo va lungo il Canal Grande. Risparmierete $ e potrete comunque vedere la città dall’acqua.

Caroline Brown dice:

Traghetto per un giro in gondola economico (come suggerito sotto) – magico!

Sarah Ewing dice:

Comprate un pass giornaliero, portatevi acqua e snack, e poi fate un giro sui vaporetti per tutto il giorno.

Michela Altergott dice:

Comprate un biglietto giornaliero per i vaporetti e poi raggiungete le isole di Murano e Burano e gironzolate per vedere i vetri e i merletti fatti a mano su queste isole.

Charles Antrobus dice:

È incredibilmente affollata, quindi la cosa migliore è arrivare, comprare qualcosa da bere e poi salire su un autobus pubblico per circa 6 euro, sedersi, rilassarsi e godersi il paesaggio mentre l’autobus, che a Venezia è ovviamente una barca, fa il giro della città.

Visitare Murano

Savannah Schnall dice:

Andate a Murano la mattina presto 🙂

Hostelworld.com dice:

L’isola di Murano si trova al largo della costa di Venezia ed è rinomata in tutto il mondo da secoli per il vetro che produce.

Sfuggire alla folla

Austin Qian Yu dice:

Fuggite dai luoghi affollati. Perdetevi nei piccoli vicoli tranquilli nella parte centrale e nord-occidentale dell’isola principale. Lì troverete tante sorprese.

Vivere come un abitante del posto

Thomas Thrussell dice:

Alloggiate in uno dei due ostelli dell’isola principale e fate finta di vivere come un abitante del posto. È sorprendente che non ci voglia molto ad abituarsi a svegliarsi e a dare un’occhiata fuori dalla finestra per vedere la città che inizia una nuova mattina e per avere un’idea di come si viveva in questa incredibile piccola isola città dei sogni.

Mappa o non mappa?

Christine Cassanell dice:

Non ho mai trovato la strada per Venezia con una mappa! Basta camminare e guardare!

Sofia Arriaga dice:

Non usate una mappa. Spenderete tempo prezioso e non arriverete comunque nel posto che cercate.

La mia destinazione dice:

Eco a tutti quelli che hanno detto di non usare una mappa: vi perderete in essa!

Tim Zheng dice:

Procuratevi la mappa migliore e più dettagliata su cui potete mettere le mani. Poi trovatene una migliore, altrimenti vi perderete sicuramente.

Catherine Yuen dice:

Datevi il tempo di perdervi (cosa facile da fare!): in questo modo troverete i luoghi più interessanti, nascosti ai turisti.

Danielle Brady dice:

Perdetevi!

Kiara Gallop dice:

Sicuramente il tempo di perdersi nel labirinto di stradine incantevoli di Venezia, e anche Murano e Burano meritano una visita!

Nicole Soraghan dice:

Abbandonate la mappa! Perdetevi!

Chris Oliver dice:

Riprendendo quanto già detto da Danielle, Kiara e Catherine… dimenticate le mappe, dimenticate le guide. Uscite dalla vostra stanza con l’intenzione specifica di perdervi ogni giorno. Venezia è un posto piccolo, ma un meraviglioso labirinto in cui girovagare. Se riuscite a trovare la gente del posto, troverete cibo squisito, folla felice, ecc. Inoltre, conservate una bottiglia d’acqua vuota e trovate un negozio che venda vino locale direttamente dalla botte. Delizioso, economico e il vino aumenta sempre il divertimento!

Ross Effler dice:

Mettete via la mappa e perdetevi.

Fm Chow dice:

Buttate via la cartina, vi perderete comunque…. ed è questa la parte divertente

Dana Guesthouse Bali dice:

Se avete una mappa o una direzione da seguire! Dimenticatela il prima possibile. Se vi perdete completamente per tutto il giorno, è meglio che chiediate alla guida di portarvi in giro o che usiate il felling per trovare un bel posto per una cena romantica. E non dimenticate di prendere un vino. Vi auguro il miglior tempo.

Liz Hatayama dice:

Visitate il vecchio quartiere ebraico e perdetevi lungo la strada. Eviterete i turisti e vedrete pezzi casuali della vita di Venezia. E prendete un taxi traghetto per il giro lungo per vedere Venezia dall’acqua. Assicuratevi di sapere quando passa l’ultimo traghetto!

Wendy Comba dice:

Perdersi è divertente, ma se dovete davvero andare da qualche parte, assicuratevi di sapere dove si trova rispetto alle grandi piazze. Ci sono molti cartelli che indicano quelle direzioni!

Mike Pollock dice:

Ci sono così tanti consigli da scegliere. Perdersi. Andate al Caffè del Doge. Visitate lo stile italiano non sedendovi mai se non per uno spritz e la cena… il caffè al bar è il modo migliore per farlo. Evitare i fine settimana. Non andateci durante i mesi estivi, ottobre è stupendo. Perdetevi ogni giorno. Oh, aspetta, l’ho già detto.

Prendete un Bellini all’Harry’s Bar

Edgar Flores dice:

Due Bellini nel famoso Harry’s Bar! Al tavolo di Hemingway… come Ana Tellez!

Shinji Aoyama dice:

L’Harry’s Bar è un bar da leggenda. Il Bellini è molto buono.

Jennifer Mallegni dice:

Prendete un bicchiere di “spritz” o di “bellini”. Vengono prodotti lì e sono davvero economici!

Hostelworld.com dice:

L’Harry’s Bar è un luogo popolare a Venezia dove è nato il cocktail Bellini. Il bar risale al 1931 e ha visto passare molti volti famosi.

Posizione: Calle Vallaresso, 1323

Orari di apertura: Tutti i giorni dalle 10.30 alle 23.00

Visitare la sera

La mia destinazione dice:

Il nostro consiglio per visitare Venezia è di andare a vedere le attrazioni principali verso le 5 o le 6 di sera. Venezia può essere molto affollata durante il giorno e può anche essere molto calda durante l’alta stagione estiva. Uscendo in prima serata eviterete lunghe attese per le attrazioni principali e non sarete stipati come sardine una volta arrivati.

Visitare le isole di Burano e Torcello

Aileen Roantree dice:

Salite sul battello che porta all’isola di Burano: è una Venezia colorata e in miniatura, semplicemente bellissima. Al ritorno fate una passeggiata a Torcello.

Hostelworld.com dice:

Burano è un’altra bellissima isola al largo della costa di Venezia, in un’area conosciuta come Laguna di Venezia. È nota per le sue case dipinte a colori, poiché i residenti di Burano devono fare richiesta scritta al governo prima di dipingere le loro case. Torcello è un’altra isola della laguna, meno popolata e con alcune attrazioni storiche.

Acquistate le maschere veneziane

Jocelyn Baires dice:

Mangiate tutta la pasta e la pizza che potete; vi mancheranno quando sarete partiti! Cercate di imparare semplici frasi o parole italiane (più facile a dirsi che a farsi, ma almeno provateci): questo vi aiuterà se vi perdete, perché molto probabilmente lo farete. Non importa se siete stufi di vedere piccole maschere veneziane dappertutto, compratene una o due, sono davvero un ottimo ricordo e potrete sempre guardarle e ricordare quante ne avete viste durante il vostro fantastico viaggio nella bellissima Venezia!!! DIVERTIRSI a camminare per le calli affollate e poi svoltare a destra o a sinistra in quelle vuote: è un’esperienza pazzesca. Non pensate troppo alla vostra avventura, seguite la corrente!!!

Fate attenzione a dove spendete i vostri soldi

Bruno Macedo dice:

Non mangiate, bevete o comprate nulla vicino ai luoghi più famosi. Se ne approfittano. È molto costoso rispetto a qualsiasi altro posto.

Massimo Viti dice:

Mi associo a quanto detto da Bruno, ho visitato Venezia 7 volte ed è sempre stata troppo costosa per il suo bene, anche quando il resto dell’Italia non era costoso (Italia pre-euro, per intenderci)

Kim Ferris dice:

Ricordate che un caffè/cappuccino “al bar” (in piedi) costa solo 1€, mentre può facilmente arrivare a 5-6€ se vi sedete per gustarlo!

Vedere Venezia sott’acqua

Sanna Johanna Väre dice:

Andateci in primavera quando c’è l’acqua alta, è fantastico!

Hostelworld.com dice:

Acqua alta significa ‘acqua alta’ ed è ciò che accade durante la primavera a Venezia. Le maree si alzano e alcune strade di Venezia sono coperte da pochi centimetri d’acqua.

Quando visitare Venezia

La mia destinazione dice:

Andate in estate e visitate le attrazioni la sera, quando è meno affollata

Mark Bucken dice:

Non andate in estate: troppo caldo, troppi turisti e code enormi… andate in una stagione di spalla.

Paul Devall dice:

Andate in inverno!

Betty Heck dice:

Andate in inverno, fa molto freddo ma è molto meno affollata, è molto più economica, potrebbe anche nevicare un po’, c’è la pizza e la pasticceria veneziana, buonissima!

Leila Viegas dice:

Cercate di non andare durante le vacanze, la città diventa molto affollata e sporca. Se vi trovate in questa situazione, provate a perdervi. Scoprirete un lato romantico e tranquillo di Venezia.

Neil Cottam dice:

Andate in settimana, quando la città è più tranquilla, e fermatevi nei parchi a guardare la gente mentre pranzate.

Sedetevi fuori e ammirate il panorama

Cagdas Yetkin dice:

Comprate un buon vino e del formaggio in un negozio Billa. Trovate un buon angolo con vista sul Canal Grande. Sedetevi, aprite il vino, godetevi il tramonto e osservate le imbarcazioni che passano.

Yordan Nikolov dice:

Probabilmente è già stato detto, ma provate a usare BILLA e COOP. Comprate del vino e dei salumi, sedetevi da qualche parte e godetevi il panorama. La foto del mio profilo è di Venezia.

Rimanete fuori dalla città

Andy Bent dice:

Se volete vedere Venezia ma avete pochi soldi, prendete in considerazione l’idea di soggiornare al Lido di Iesolo e di prendere il traghetto per la città da Punta Sabbioni. Risparmierete denaro, arriverete a Venezia via acqua – il che è molto più bello che arrivare a Piazzale Roma e camminare fino a San Marco – e potrete trascorrere una giornata in spiaggia se siete un po’ fuori di testa.

Gap Daemon dice:

Accampatevi a Fusina, fuori città, e risparmierete un sacco di soldi.

Louise A Butler dice:

Ho soggiornato appena fuori Venezia a Mestre… posto incantevole e facile da raggiungere in 10 minuti di autobus.

Piazza San Marco

Vinaya Pai says:

Piazza San Marco dopo le 7… suonano una musica incredibile, che tocca l’anima. Si può passare da un caffè all’altro… senza doversi sedere sulle sedie del caffè o comprare qualcosa. L’esperienza più romantica di sempre!

La mia destinazione dice:

Per quanto riguarda le migliori attrazioni, niente può battere la Basilica di San Marco, uno dei luoghi più spettacolari e belli che possiate mai vedere.

Provate alcuni dei seguenti suggerimenti…

Raquel Hickman Thiebes dice:

Ci sono tantissimi B&B a basso costo direttamente a Venezia. Per avere una dose di gondola, fate un giro in un traghetto, una gondola ridotta in tre punti del Canal Grande, per soli 50 centesimi. I souvenir sono tanto più economici quanto più ci si allontana da Piazza San Marco. Andate a Murano nel tardo pomeriggio per sfuggire alle folle di turisti. Se vi fermate un paio di giorni, il primo giorno o due andate a piedi dappertutto e risparmiate i taxi d’acqua per il giorno in cui avrete il pass per le 24 ore. Quel giorno andate su e giù per il Canal Grande, fino a Murano e al Lido. Portate con voi delle galosce dall’autunno alla primavera, a causa dell’acqua alta in alcune zone della città e soprattutto a San Marco. Evitate le lunghe file per i tour del Palazzo Ducale e acquistateli online. Consiglio il tour segreto. Volevo dire che i B&B si possono trovare su Hostelworld. Io ho i miei preferiti lì!

Louis Francis Monroy-Santander dice:

Percorrete il labirinto che porta alla Playa San Marcos… vedrete la bellezza e la magia che vive all’interno delle mura di Venezia.

Ann Van de Velde dice:

Bere uno Spritz in uno dei pochissimi bar dell’Isola della Giudecca guardando Piazza San Marco.

Fernando Nogueira dice:

Andare in una champagneria vicino al Ponte di Rialto… sul lato destro per chi viene dalla stazione… Seguite la scalinata di Rialto dritto e poi a destra e vedrete una piazzetta con una champagneria. Si può bere e mangiare su un ponte a bordo fiume.

Juanma Capobianco dice:

Hermosa venezia, estuve en marzo de 2011 y me enamoro, saludos desde Argentina!

Hannah Curzon dice:

Fate una gita sull’isola vicina chiamata Lido, che ha una spiaggia incantevole. I taxi d’acqua sono molto più economici che prendere una gondola. Quando ero lì a bere qualcosa in Piazza San Marco, mi hanno fatto pagare per ascoltare un quartetto d’archi che suonava in sottofondo! Ho mangiato a prezzi ragionevoli in un ristorante vicino al Ponte di Rialto. Venezia è un luogo magico e ci tornerei sicuramente.

Tiago Toledo dice:

Non soggiornate al Museo di Venezia!

Trilce Velasquez dice:

Camminate dalla stazione fino a Rialto e poi fino a Plaza San Marcos! E visita Murano.

Kah Ying Lee dice:

Pernottare alla stazione ferroviaria è gratuito! Vale la pena acquistare un pass giornaliero per un giro in barca illimitato.

Dale Tidy dice:

Datevi abbastanza tempo per camminare per le strade fino a quando non sarete soli, è allora che scoprirete la magia di Venezia!

Kai Li Koh dice:

Perdete le vostre tracce, se non vi siete persi probabilmente non siete a Venezia. Visitare Burano, un’isola che ospita le case più colorate, è un must! Non visitate mai il caffè al centro di P.S.Marco, perché vi costerà 12 sterline per un caffè. Infine, non visitate il bagno pubblico presso il Ponte dell’Academia, vi accorgerete di essere più poveri di 1,50 sterline ad ogni visita.

Alexander Bartsch dice:

Il mio consiglio: evitate Venezia e andate in un altro posto che non sia così incredibilmente affollato.

Michael Goard dice:

Portate un accompagnatore… andate in inverno… la notte è magica… Fermatevi all’isola di San Michele (cimiteri) sulla strada per le fabbriche di vetro di Murano. Siate viaggiatori, non turisti.

Peter Lorentzen dice:

Pesce con salsa d’inchiostro… Il miglior piatto in assoluto! Prendetevi il tempo per visitare uno dei negozi di maschere più seri e state lontani dai venditori di borse… Se non lo sapevate… Sono falsi!

Hugues Lavergne dice:

Invece di andare alla Campanille in Place St Marco, andate all’altra sulla riva sud, è più economica e avrete una splendida vista su Venezia e su Place St-Marco

Bill Binder dice:

Se volete mangiare tardi (dopo mezzanotte), buona fortuna!

Gabriella Cox dice:

Assicuratevi di comprare una bottiglia d’acqua grande, bevetela e poi andate in una delle tante cantine che riempiranno la vostra bottiglia di plastica con del buon vino italiano per pochi euro.

Christy Will dice:

Ho usato il podcast di Rick Steves sul mio iPod mentre ero su uno dei taxi d’acqua. Mi ha raccontato tutto sugli edifici e i siti lungo la strada!

Danielle Evans dice:

Non sono molto amichevoli o accomodanti con i viaggiatori single.

Speriamo che questi consigli su Venezia vi aiutino a sfruttare al meglio la vostra visita a Venezia.

Prenota gli ostelli a Venezia |

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto