La vostra lista di bagagli per l’Italia definitiva

Language Specific Image

Camminerete per le strade di Roma, vi rilasserete in gondola a Venezia, farete shopping fino allo sfinimento a Milano e girerete per i vigneti della Toscana, e avrete bisogno di un vestito nuovo per ognuno di essi! O almeno così pensate.

Fare più bagagli non è sempre meglio. Con un numero sempre maggiore di compagnie aeree che riducono i limiti di peso, risparmiate un po’ di spazio (e di stress) scegliendo strategicamente capi di abbigliamento che possano essere indossati in più outfit diversi, soprattutto le scarpe. Inoltre, sarete felici di non avere più di una valigia da trascinare per le strade acciottolate e per le scale della metropolitana mentre andate in ostello.

Per le cose essenziali – magliette, pantaloni, calzini – dovrete arrangiarvi da soli. Se ne avete bisogno a casa, ne avrete bisogno anche in viaggio e noi confidiamo che possiate vestirvi da soli. Ma credeteci quando vi diciamo che non avete bisogno di quattro paia di scarpe da ginnastica, tre paia di sandali, due paia di tacchi e sei costumi da bagno.

Detto questo, ecco cosa mettere in valigia per l’Italia, completo di tutte quelle cose che non pensavate vi servissero. Alta stagione, bassa stagione, spiagge, musei o cime delle montagne: abbiamo pensato a voi.

what to pack for italy - Florence

Firenze

Accessori per l’Italia

Occhiali da sole – Per dare un’occhiata e cogliere l’attimo.

Sciarpa – Ottima d’estate per coprirsi nelle chiese e pratica d’inverno per un altro strato semplice, la sciarpa sarà il vostro accessorio più versatile.

Cappello – In valigia c’è sempre posto per un copricapo adatto alla stagione. In estate un cappello vi eviterà di tornare a casa e accorgervi che state strizzando gli occhi in ogni foto che avete scattato. D’inverno, invece, è un accessorio alla moda e un funzionale scaldaorecchie. E nel caso in cui non ci sia spazio in valigia, indossatelo in aereo e riponetelo sotto il sedile quando arriva l’ora del pisolino.

Borsellino antifurto/borsa antifurto/cintura porta soldi – Forse non è l’accessorio più alla moda, ma vale sicuramente la pena di portarselo dietro se vi evita di perdere i soldi alla stazione o sull’autobus.

Abbigliamento estivo

È probabile che in inverno non dobbiate preoccuparvi troppo dell’abbigliamento appropriato per chiese, cattedrali e Vaticano, ma in estate dovrete assicurarvi di mettere in valigia alcuni abiti più conservativi che coprano spalle e ginocchia. Canottiere, camicie senza spalline, minigonne e pantaloncini non sono ammessi. Optate invece per magliette larghe, pantaloni a pinocchietto o gonne al ginocchio.

Piumino – In particolare, un piumino che sia compattabile. Non ridete. Anche d’estate le temperature notturne possono scendere molto, a seconda della zona d’Italia che si visita. Un piumino compattabile è la soluzione perfetta perché non occupa molto spazio nel bagaglio o nello zaino e non si stropiccia.

Maglione leggero – Se non siete convinti dell’idea di un piumino a luglio, mettete in valigia almeno un maglione leggero, così non dovremo dire “ve l’avevo detto” Davvero, è difficile rintracciare tutti i lettori e noi non abbiamo tutto questo tempo libero.

Scarpe da trekking – Lasciate a casa le Vans e le Converse e optate per una scarpa con maggiore ammortizzazione e sostegno per proteggere i vostri piedi dalle strade sconnesse delle zone storiche della città. Dopo una giornata di camminate sul selciato, i vostri piedi vi ringrazieranno.

Infradito – Per le giornate in spiaggia e i momenti di relax in ostello.

what to pack for italy - Cinque Terre

Manarola

Abbigliamento invernale

Guanti touch screen – Perché l’ora dei social non si ferma quando si raffredda. Sfogliate, mettete “mi piace”, preferite e navigate sulle mappe in tutta comodità e stile.

Stivali impermeabili – Nessuno vuole che piova sulla propria parata natalizia, quindi incrociate le dita e sperate che il cielo sia azzurro. Ma se non dovesse piovere, sarete contenti di aver messo in valigia gli stivali impermeabili per non arrancare tutto il giorno con i calzini bagnati.

Giacca impermeabile – Potreste anche prendere in prestito il piumino compattabile dalla lista estiva per le giornate asciutte, ma i piumini non sono fatti per bagnarsi. Mettete in valigia una giacca impermeabile versatile o un cappotto di lana spessa, in modo da essere coperti per qualsiasi tempo umido.

Strati, strati, strati – Non è una cosa che non avete già sentito, ma vestirsi a strati può davvero salvarvi. Certo, è fastidioso doversi togliere tutto per poi rimetterselo qualche minuto dopo, ma quando si suda in metropolitana mentre si aspetta il treno, si è felici di avere qualche strato da togliere.

what to pack for italy - Rome

Roma

Elettronica

Adattatori – Non infrangeremo la nostra regola di non coprire l’assolto di base e vi ricorderemo che dovrete portare con voi il caricabatterie del telefono, ma vi diremo che probabilmente avrete bisogno di adattatori per far sì che questi caricatori funzionino davvero. Prestate particolare attenzione al voltaggio, soprattutto per articoli come ferri da stiro o asciugacapelli se provenite dagli Stati Uniti o dal Canada, poiché spesso sono progettati per un voltaggio inferiore.

Caricabatterie portatile – Anche un caricabatterie portatile a basso costo sarà un salvavita, ma alcuni caricabatterie disponibili online possono ricaricare completamente un iPhone fino a nove volte. Immaginate lo stress che vi risparmierete quando non dovrete fare un salto in una caffetteria per ricaricare il telefono più volte al giorno, anche se non esitate a passare dal bar per un espresso tutte le volte che ne avete bisogno.

Lente per fotocamera del telefono – Disponibili online a partire da circa 15 dollari (13 euro), queste lenti si agganciano al telefono sopra l’obiettivo della fotocamera esistente e hanno il potere di trasformare i fotografi dilettanti in star istantanee di Insta (i risultati possono variare).

Supporto per cellulare – Per le notti in cui avete bisogno di ricaricarvi, un supporto per cellulare è davvero utile. Godetevi un film a letto senza che il vostro telefono cada ogni volta che il ragazzo nella cuccetta superiore deve prendere un’altra cosa.

Cuffie – Da usare per godersi i film in ostello. Non siate quel tipo di persona.

what to pack for italy - Venice sunset

Venezia

Varie

Asciugamano in microfibra – Compatto e comodo, un asciugamano in microfibra si asciuga abbastanza velocemente da essere perfetto per la doccia dell’ultima notte in ostello. È anche un ottimo telo da spiaggia o una coperta da picnic in caso di necessità.

Bottiglia d’acqua filtrata – Rimanere idratati in Italia è importantissimo, soprattutto durante i caldi mesi estivi, quando la disidratazione può facilmente insinuarsi durante una giornata di visite turistiche e di gelati. Roma è nota per avere fontanelle pubbliche chiamate “nasoni” (che letteralmente significa “nasone”) che funzionano con un sistema che risale al 1870. L’acqua è sicura da bere perché è la stessa che arriva alle case locali e con una bottiglia d’acqua filtrata si può risparmiare sul costo delle bottiglie usa e getta e fare il pieno gratuitamente.

Kit di pronto soccorso – No, non vi assilleremo come la mamma. Vi diremo solo che l’ultima cosa di cui avete bisogno è una vescica il giorno in cui dovete percorrere 20 km.

Ombrello – Con la pioggia o con il sole, è tutto a posto.

Se siete indecisi se mettere in valigia qualcosa, non fatelo. Con ogni probabilità non ne avrete bisogno e, in caso contrario, potrete acquistarlo durante il viaggio e portarlo a casa come souvenir. Ma, già che ci siamo, investite in anticipo in alcuni cubi da imballaggio.

what to pack for italy - Trevi Fountain

Roma

Continua a leggere: ⬇️

🌟 Le migliori aree in cui soggiornare a Venezia

🌟 La guida definitiva all’Italia con lo zaino in spalla

🌟 I 22 posti migliori da visitare in Italia quest’estate

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto