Bikepacking Olanda: la guida definitiva per esplorare i Paesi Bassi

Avrete sentito parlare di backpacking, ovvero di viaggiare con tutti i propri averi sulle spalle attraverso Paesi di culture diverse. E se conoscete bene la cultura dei Paesi Bassi, saprete che la bicicletta è un elemento centrale della vita quotidiana. Mescolando le due cose si ottiene il bikepacking, che sostituisce le gite in autobus notturne con viaggi su due ruote. Eco-compatibile, rispettoso del portafoglio e con la possibilità di trascorrere più tempo nella natura, è il viaggio in euro perfetto per gli amanti della disintossicazione digitale.

Il bikepacking è cresciuto in popolarità, soprattutto nei Paesi Bassi, quando i viaggiatori cercano di esplorare oltre Amsterdam. L’ampia rete di piste ciclabili e il terreno notoriamente pianeggiante rendono il bikepacking alla portata di molti, da chi non monta una bici da anni ai fanatici del ciclismo. Con una scelta di percorsi che vanno da quelli più dolci a quelli più impegnativi, dalle gite di un giorno agli itinerari quindicinali, ecco tutto quello che c’è da sapere per fare bikepacking nei Paesi Bassi.

Cosa bisogna mettere in valigia?

Avete deciso di fare bikepacking, ma come si fa a pianificare, a stabilire quale percorso seguire e cosa mettere in valigia? Non c’è un giusto o uno sbagliato quando si parla di bikepacking. L’importante è divertirsi e conoscere i propri limiti. Ricordate che dovete trasportare tutti i vostri effetti personali su due ruote. Lungo il percorso ci sono ostelli, la maggior parte dei quali dispone di lavatrici, quindi portate con voi due set di vestiti e ricordate di vestirvi a strati!

Abbigliamento:

  • Pantaloni da ciclismo: Scegliete dei buoni pantaloncini da ciclista o dei pantaloni comodi, ideali per le lunghe pedalate. Sono molto importanti per stare comodi in sella.
  • Abbigliamento casual: Per le serate e le giornate fuori dalla bici, portate con voi abiti belli e pratici. Vi permetteranno di godervi la serata in tutta comodità e stile.
  • Giacca impermeabile: nei Paesi Bassi la pioggia è comune durante tutto l’anno, quindi portate con voi una giacca impermeabile leggera. Ve ne sarete grati!
  • Copricapo: il casco non è obbligatorio nei Paesi Bassi. Un berretto da ciclista per proteggersi dal sole e tenere i capelli al riparo dal vento è comunque un ottimo accessorio!

Attrezzatura e strumenti:

  • Kit di riparazione: basta un kit di base per cambiare una gomma a terra
  • Luci e catarifrangenti: essenziali per la visibilità
  • Oggetti personali: crema solare, articoli da toilette (di piccole dimensioni) e un piccolo asciugamano.
  • Strumenti di navigazione: un dispositivo GPS o semplicemente il vostro smartphone con mappe offline per assicurarvi di non perdervi. Scaricate un’app come Komoot o MEvper avere mappe offline affidabili.
  • Soldi (contanti o carta) e telefono!

Ultimo consiglio:

  • Sshh!... This is a secret

    Discover the "next hot backpacker destination" this 2024.

    Just so you know, we will be able to see if you open our emails to help us monitor the success of our marketing campaigns. You will find further details in our data protection notice.

    Fate i bagagli leggeri: Più leggero è il carico, più piacevole sarà il viaggio.

Consigli generali per il bikepacking: informarsi prima di partire

Prima di iniziare il vostro viaggio in bikepacking, ecco alcune cose da sapere:

Noleggio di biciclette: se non portate con voi la vostra bicicletta, il noleggio è un’ottima opzione. Cercate i negozi di noleggio che offrono biciclette da turismo o da sterrato, ideali per il bikepacking. La maggior parte dei noleggiatori fornisce anche kit di riparazione e accessori come i caschi. Molti ostelli offrono anche biciclette a noleggio, quindi se state facendo un giro in bicicletta potete noleggiarle e restituirle al ritorno.

Periodo migliore dell’anno: il periodo migliore per il bikepacking in Olanda va dalla tarda primavera all’inizio dell’autunno (da aprile a settembre). Questi mesi offrono un clima più mite e lunghe ore di luce. Tuttavia, preparatevi a qualche pioggia occasionale e preparate le valigie di conseguenza.

Esperienza ciclistica: non è necessario essere ciclisti professionisti, ma è essenziale un livello base di forma fisica e di comfort in bicicletta. Alcuni percorsi possono essere più impegnativi di altri, quindi sceglietene uno che corrisponda alla vostra esperienza e al vostro livello di forma fisica.

Rimanete flessibili: anche se è bene avere un piano, parte dell’avventura consiste nell’esplorare percorsi inaspettati. Siate pronti a modificare il vostro itinerario o il vostro programma man mano che procedete.

Costi stimati: ecco alcune stime approssimative:

  • Noleggio bici: 20-40 euro al giorno
  • Alloggio: gli ostelli possono variare da 30 a 50 euro a notte
  • Cibo: si prevede una spesa di 10-30 euro al giorno, a seconda che si cucini o si ceni fuori (la maggior parte degli ostelli dispone di cucine per gli ospiti)

I costi totali possono variare da 75 a 125 euro al giorno, a seconda delle vostre scelte.

Ingrandire la mappa per vedere i luoghi e gli ostelli lungo il percorso

itinerario bikepacking di 4 giorni

A seconda della durata del vostro viaggio in bicicletta e delle attrazioni che desiderate vedere, potete personalizzare il vostro itinerario. Qui condivideremo un itinerario di 4 giorni per chi vuole fare un weekend lungo e un’opzione di 9 giorni per chi vuole vedere più cose del Paese.

Giorno 1: Arrivo a Rotterdam

Esplorate l’architettura moderna di Rotterdam, visitate la Sala del Mercato per assaggiare le prelibatezze locali e passeggiate lungo il fiume Maas. Qui potrete anche ritirare la vostra bicicletta a noleggio dall’ostello ROOM e caricare le vostre cose.

🏘Soggiorno: Ostello ROOM Rotterdam

Giorno 2: Rotterdam – L’Aia (31 km)

Dopo la colazione potrete iniziare il vostro viaggio in bicicletta da Rotterdam verso Delft, una città pittoresca che combina il fascino storico con una vivace atmosfera studentesca. Esplorate il centro storico di Delft, con i suoi tradizionali canali olandesi, l’iconica Oude Kerk e la Nieuwe Kerk, ricca di storia. Dopo Delft, il percorso si snoda attraverso una campagna panoramica che conduce all’Aia. Si tratta del cuore politico dei Paesi Bassi, dove è possibile visitare il Palazzo della Pace e l’affascinante centro storico.

Attività: L’Aia offre qualcosa per tutti. Immergetevi nelle strade vivaci adornate da mercati colorati e da deliziose prelibatezze locali. Altre cose belle da fare sono Madurodam (Olanda in miniatura), la spiaggia di Scheveningen e la festa notturna a Het Paard.

🏘Soggiorno: Soggiorno in città Will & Tate all’Aia

Giorno 3: L’Aia a Noordwijk (26 km)

Spiaggia di Noordwijk

Partite da L’Aia e attraversate il Westduinpark, una splendida area dunale che offre una vista mozzafiato sul mare e sulla natura. Questo percorso vi conduce lungo la costa verso la città balneare di Noordwijk, nota per la sua atmosfera rilassata e le sue bellissime spiagge. Potrete gustare un buon bicchiere di vino freddo e un pranzo gastronomico presso l’elegante De Branding. Potete anche godervi la spiaggia, prendere in prestito una delle tavole da surf dell’ostello o visitare lo Space Expo.

Attività: durante i mesi primaverili, non perdetevi i vicini Giardini di Keukenhof a Lisse. A Leida, non lontano da Noordwijk, esplorate il Naturalis Biodiversity Center, dove troverete una notevole collezione di esemplari di storia naturale, e l’innovativo Corpus Museum. A Leida potrete anche fare delle pittoresche passeggiate lungo i canali di Leida.

🏘 Soggiorno: Spiaggia Flying Pig a Noordwijk

Giorno 4: da Noordwijk ad Haarlem attraverso i campi fioriti (solo in primavera) – 30 km

Questa è di gran lunga la parte più colorata del viaggio, soprattutto in primavera quando i campi fioriti fioriscono. Si attraversano campi di tulipani e altri fiori, un bellissimo mosaico di colori. Il percorso vi porta ad Haarlem, una città nota per la sua ricca storia, i suoi bellissimi edifici antichi e le sue stradine accoglienti.

Attività: Spesso definita una “mini-Amsterdam”, ad Haarlem potrete sperimentare i tradizionali canali olandesi; noleggiate una barca per un giorno e navigate lungo i canali. Assicuratevi di dedicare un po’ di tempo all’esplorazione del Teylers Museum, nel centro della città, il primo e più antico museo dei Paesi Bassi, inaugurato nel 1784! Appena fuori Haarlem si trovano le idilliache spiagge di Zandvoort e Bloemendaal. Il percorso in bicicletta da Haarlem centrale al Mare del Nord è famoso per la sua bellezza, in quanto attraversa il parco nazionale e le dune. Qui passerete dalla città al mare in meno di 30 minuti.

Da Haarlem potete prendere il treno per tornare a Rotterdam e restituire la bicicletta all’Hostel ROOM. È possibile portare la bici in treno fuori dalle ore di punta per 7,50 €. Ma se avete voglia di fare di più, potete anche continuare la vostra avventura in bicicletta.

🏘 Soggiorno: Hello I’m Local ad Haarlem

itinerario di 9 giorni: Il giro delle pianure

Se il sole splende e avete ancora energia e tempo, perché non continuare la vostra avventura ciclistica olandese? Qui vi spieghiamo come proseguire il vostro viaggio per altri 5 giorni.

Giorno 5: da Haarlem a Zaandam via Zaanse Schans (29 km)

Zaanse Schans Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco

Dopo una gustosa colazione da Hello I’m Local, preparatevi a partire per Zaandam, dove si trova Zaanse Schans, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Questo museo all’aperto offre uno sguardo alla vita olandesedel XVIII eXIX secolo, con mulini a vento funzionanti, case tradizionali e laboratori artigianali.

soggiorno: Ostello City Trip a Zaandam

Giorno 6: Zaandam a Utrecht via Amsterdam (57 km)

Canali di Utrecht

Oggi vi sentirete come un vero abitante del posto pedalando fino ad Amsterdam! Ammirate gli iconici canali e la vivace vita cittadina mentre vi muovete su due ruote attraverso la capitale. Da lì, sperimenterete la serenità della campagna olandese e vedrete i famosi forti della linea di galleggiamento olandese. La giornata si conclude a Utrecht, una città con una ricca storia medievale, unita a un’energia giovanile con tante terrazze, caffè e ristoranti.

soggiorno: Ostello Strowis a Utrecht

7° giorno: da Utrecht a Tilburg attraverso il Parco Nazionale Loons & Drunense Duinen (83 km)

Biblioteca LocHal a Tilburg

Oggi è una giornata impegnativa e forse sarete stanchi per i giorni passati, ma ne vale la pena! Questa tappa offre un mix di paesaggi culturali e naturali, compreso il passaggio attraverso le splendide Loonse e Drunense Duinen. Le mutevoli dune di sabbia fanno da sfondo al viaggio verso Tilburg, una città nota per la sua storia nel settore tessile e della lana. L’Università di Tilburg offre una vivace comunità studentesca e una grande scena culturale. Aspettatevi musei, teatri e concerti dal vivo nel famoso parco, Stadsbos 013.

Attività: Tra i punti salienti vi sono gli eventi di Piushaven, il parco cittadino e la torre panoramica di Spoorpark e Stadsbos 013 per andare in mountain bike. Visitate la biblioteca LocHal, un edificio che ha vinto diversi premi, tra cui quello di edificio mondiale dell’anno. E non dimenticate di visitare la famosa abbazia di Koningshoeve, dove i monaci producono la birra La Trappe!

🏘 Soggiorno: Ostello Roots a Tilburg

Giorno 8: da Tilburg a Dordrecht passando per il Parco Nazionale De Biesbosch (63 km)

Parco nazionale De Biesbosch

Lasciata Tilburg, si pedala attraverso la campagna prima di raggiungere il Parco Nazionale De Biesbosch, ricco di acqua. L’area è un paradiso per gli amanti della natura e offre un tranquillo contrasto con gli ambienti urbani che si trovano all’inizio del viaggio.

🏘 Soggiorno: Stadsklooster a Dordrecht

9° giorno: da Dordrecht a Rotterdam via Kinderdijk (29 km)

Kinderdijk, patrimonio mondiale dell’Unesco

L’ultimo giorno dell’itinerario è un giorno facile per concludere il viaggio. L’ultima tappa vi porterà attraverso l’iconico Kinderdijk, un sito UNESCO noto per i suoi 19 mulini a vento sullo sfondo del paesaggio olandese. Da qui tornerete a Rotterdam, completando l’anello ciclistico attraverso i Paesi Bassi. Per completare il vostro viaggio a Rotterdam, mettetevi comodi e godetevi un meritato pasto.

soggiorno: Ostello ROOM Rotterdam

Cercate altro?

Andate su Bikepacking Holland per altri itinerari e controllate altri ostelli per il bikepacking lungo il percorso:

🏘 Kings Inn City Hostel, Alkmaar

🏘 O stello e Bar De Basis, Zwolle

Scaricate l’app di Hostelworld per iniziare a incontrare persone fin dal momento della prenotazione


Ti potrebbe interessare anche… 🤩

💚 Guida del viaggiatore alla compensazione delle emissioni di carbonio

💚 O stelli ecologici perfetti per il viaggiatore sostenibile

💚 Le migliori attività sostenibili per rendere più vivace il vostro prossimo viaggio

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto