Cosa Mangiare Alle 5 Terre

Le Cinque Terre sono una delle zone nel nord ovest Italia più affascinanti e ricche di paesaggi naturali che bloccheranno il vostro fiato in gola: tra sentieri da esplorare, tramonti sul mare e spiagge caraibiche, sono il posto ideale per ricaricare le batterie e fondersi con la natura senza allontanarsi troppo “dal mondo”. Ma, ovviamente, vi chiederete cosa mangiare alle Cinque Terre? E, soprattutto, dove mangiare alle Cinque Terre?

Queste, infatti, possono essere delle “trappole per turisti” per prezzi e qualità. Ogni anno, qui, confluiscono tantissimi turisti in cerca di un po’ di relax e i negozi di souvenir sono ad ogni angolo. Per questo è bene fare attenzione a dove andate a mangiare alle Cinque Terre. Noi per fortuna ci siamo passati e possiamo consigliarvi qualche locale non costoso ma che allo stesso tempo sia capace di farvi mangiare bene alle Cinque Terre.

iStock_000026105550_Medium

I borghi di Manarola, Riomaggiore, Corniglia, Vernazza e Monterosso al Mare sono le mete principali da non perdere quando si vanno a visitare le Cinque Terre, quindi abbiamo pensato di darvi qualche suggerimento su dove mangiare in questi bellissimi paesini sul mare.

Monterosso al Mare

Questa perla di borgo che si affaccia sul mare è molto frequentata dai turisti durante i periodi estivi dato che vi è possibile trovarci alcune delle spiagge più belle. Quindi bisogna fare attenzione per mantenere un buon rapporto qualità-prezzo quando andate a mangiare.

Il primo locale che vi consigliamo è l’Enoteca da Eliseo in Piazza Giacomo Matteotti: questa enoteca è perfetta sia che siate in cerca di un aperitivo che di un qualcosa da bere dopo cena. I prezzi sono accettabili per la zona e la musica classica nel locale rende la serata più piacevole. Ha anche i tavoli all’aperto per gustarsi l’aria frizzante della costa ligure.

Mangiare alle Cinque Terre può essere abbastanza costoso come dicevamo e quindi serve qualche accorgimento! Uno di questi è andare da MG Bar in Via xx Settembre n.20, un locale non particolarmente frequentato da turisti e con un’ottima scelta di salumi. Il caffè a fine pasto è un must!

E se aveste voglia di dolci a Monterosso al Mare? Non vi resta che andare alla Pasticceria da Laura in Via V. Emanuele 59. La torta monterossina è veramente un obbligo per il palato mangiarla. No, non parliamo di un assaggio…ma della decima porzione!

Vernazza

In questo bellissimo borgo mangiare bene non è veramente un problema! Il Lunch Box in Via Roma 34 la fa da padrona sullo street food con ottimi panini e macedonie (ad 1€).

A pochi passi (a Via Roma 44) troverete la Vineria Santa Maria per assaggiare il famoso Sciacchetrà, il vino passito tipico delle 5 terre. Con qualche euro in più potrete ordinare anche delle ottime bruschette!

iStock_000078586643_Medium

Corniglia

L’unico borgo delle Cinque Terre senza un’apertura diretta sul mare (si trova a 100 metri di altezza), è forse il luogo ideale per assaggiare la cucina tipica locale.

Andate all’Enoteca Il Pirun in via Fieschi e ordinate un piatto di trofie al pesto accompagnate da un buon bicchiere di vino per rifocillarvi da tutto questo viaggiare…

Se volete qualcosa di più fresco (ed economico) proseguite fino al numero 72 di via Fieschi dove troverete una gelateria artigianale che produce dei buonissimi gelati (costo medio 2€).

Manarola

Manarola è un esempio perfetto di come l’uomo abbia saputo integrarsi, e fondersi in questo caso, con la natura. Il borgo è bagnato dalle onde di un mare cristallino alla base e si arrampica sulle colline tra vigneti e ulivi.

Ma dove mangiare a Manarola? Potreste iniziare dalla Trattoria Dal Billy (Via Rollandi, 122) dove, sebbene i prezzi siano abbastanza alti per i nostri standard da tasche bucate, la vista che potrete godere è veramente superlativa!

Se voleste assaggiare la tipica focaccia ligure vi consigliamo la pizzeria La Cambusa in Via Renato Birolli, 114, dove per soli 2.5€ potrete prendere una buona fetta di focaccia e un trancio di farinata a soli 1.5€.

Ora, fate una passeggiata fino a Punta Bonfiglio e se cercate bene (ma poi neanche molto..) troverete un simpatico locale dal nome quanto mai originale, “Nessun dorma”, dove potrete fare un aperitivo con i fiocchi in una location bellissima ed a prezzi relativamente contenuti per la zona.

Riomaggiore

All’Enoteca Dau Cila in Via San Giacomo 65 potrete gustare degli ottimi piatti di pesce vista mare per dei prezzi abbastanza contenuti. Vorrete pur viziarvi una volta no?

Se, invece, aveste voglia di pesce ma non di spendere una fortuna (chi non lo vorrebbe?!) dirigetevi al Pescato Cucinato in Via Colombo 199: qui per soli 5€ potrete prendervi un cono di frittura mista ad asporto. Non male vero?

Se la vostra urgenza è la “sete” e non la fame, andate da Vertical in Via Colombo 74: qui, due simpatici ragazzi vi disseteranno e (sfameranno già che ci stanno) con degli ottimi aperitivi e prodotti del posto a prezzi contenuti!

iStock_000089723625_Medium

Insomma, mangiare bene alle Cinque Terre senza spendere un patrimonio è possibile: basta qualche piccolo consiglio e qualche piccola attenzione in una zona che solitamente è molto frequentata da turisti per la sua immensa bellezza.

Ancora affamati? Chi viene con noi alle Cinque Terre per una buona frittura vista mare?

Lascia un commento

Scroll to Top