Ballare fino allo sfinimento: le migliori feste per backpacker in tutto il mondo

Language Specific Image

Alcuni collezionano francobolli di passaporti, altri collezionano sbornie internazionali.

È praticamente un rito di passaggio per i backpacker svegliarsi con la testa dolorante a causa dello spirito locale in ogni ostello in cui si inciampa. Ma alcuni posti hanno un’atmosfera così contagiosa che non si può fare a meno di alzare il volume a “notte che non dimenticherò mai”, indipendentemente da quanta birra fatta in casa si sia consumata. Se avete bevuto i secchi di squalo della Luna Piena, dipinto la vernice UV e indossato il gilet colorato al neon – punti bonus se avete conservato il vostro e non l’avete tolto per saltare la corda del fuoco – allora siete pronti a passare al livello successivo delle feste per backpacker fuori dal mondo. Fidatevi di noi, fanno sembrare i postumi della sbornia un gioco da ragazzi.

Pensate per i raver più accaniti, per i festaioli di tutta la notte e per i frequentatori scalzi delle spiagge drum and bass, abbiamo ballato, fatto i DJ e ci siamo dati da fare per trovare le migliori feste per backpacker in tutto il mondo. Tutto in nome della ricerca, ovviamente 😉 .

In alto i calici!

1. Carnevale – Port of Spain, Trinidad e Tobago

best backpacker parties, two girls at Carnival at Port of Spain, Trinidad and Tobago

📸:@nessytg

Il Carnevale, che si svolge a Port of Spain, capitale di Trinidad, è una quattro giorni di folli festeggiamenti in strada a base di rum, accompagnati da una colonna sonora soca e dal ritmo dei tamburi d’acciaio. Poco prima della quaresima, l’intera isola si trasforma in un’arena all’aperto, pronta a divertirsi. Mentre la musica risuona dal tramonto all’alba, seguite le ballerine poco vestite che indossano costumi di piume e paillettes per saltare da una celebrazione all’altra, riempiendo man mano il vostro bicchiere di plastica di punch al rum fatto in casa. Assorbite i livelli letali di alcol provando alcuni dei piatti tipici delle bancarelle di street food, come l’infuocato granchio al curry, i fagottini e il pelau (una pentola di riso e carne). Una volta terminate le attività più sfrenate, ritiratevi a Tobago, l’isola gemella, per un po’ di sano relax caraibico. Questa è una delle migliori feste per backpacker, amata sia dai locali che dai viaggiatori!

Quando è: Metà febbraio (24-25 febbraio 2020).

Dove alloggiare: Avete bisogno di un rifugio accogliente dal caldo? Gli ostelli di Port of Spain fanno al caso vostro. La Pearl’s Guest House è a pochi minuti dalle strade piene di lustrini e accoglie tutti i suoi ospiti in un’atmosfera familiare.

Confronta tutti gli ostelli a Port of Spain

2. Festival Oasis – Marrakech, Marocco

best backpacker parties, pool party at Oasis Festival – Marrakech, Morocco

📸:@bethyoung100

Se togliete gli influencer dal Coachella, dite addio ai bagni di fango di Glastonbury e spazzate via la polvere del Burning Man, ma mantenete i ritmi incalzanti e la folla energica, cosa vi rimane? Oasis Festival – un party pionieristico che sta lentamente cambiando la scena rave di Marrakech. Allestito in un locale boutique alla periferia della città, Oasis riunisce viaggiatori appassionati di musica e gente del posto curiosa e cosmopolita per una notte trascorsa a ballare sotto le stelle. Due palchi intimi, tetti per fumare la shisha e una manciata di gallerie africane pop-up danno l’impressione di festeggiare a casa di un amico, ma molto ricco e ben collegato. Ma questo non deve scoraggiarvi: la festa è agli inizi ed è ancora relativamente economica. Andate ora, prima che cresca.

Quando è: Metà settembre (11-13 settembre 2020).

Dove alloggiare: Gli ostelli di Marrakech sono cool quanto voi. Siete mai andati a Marrakech se non avete soggiornato in un riad? Nel cuore della medina, il Riad Eva è situato in una posizione ideale per esplorare i caotici souk e la pulsante piazza della città. Probabilmente è meglio farlo in un giorno senza postumi di una sbornia..

Confronta tutti gli ostelli a Marrakech

3. Curlie’s Beach Party – Goa, India

best backpacker parties, 3 backpackers at Curlie’s Beach Party, Goa, India

📸:@elenedwards

Rifugio per gli hippy sulla via dell’hashish negli anni ’70, recatevi sulle spiagge di Goa orlate di palme per vivere una delle migliori feste per backpacker, completa di sensazioni psichedeliche e trippy. È totalmente groovy, amico. Il Curlie’s si è trasformato da una baracca indipendente in una festa in spiaggia che occupa l’intera spiaggia sabbiosa di Anjuna, con rave psytrance che si estendono dal martedì al mercoledì sera. Quella che era iniziata come una comunità di hippy che si scioglievano i capelli (leggi: dreadlocks) è cresciuta fino a diventare una delle feste infrasettimanali più selvagge del mondo, che attira ogni anno migliaia di backpacker. Seguite i ritmi incantati, dipingetevi di colori al neon e sorseggiate chai (alcolico). Potete anche riciclare il vostro giubbotto del Full Moon Party, visto che tutti indossano colori vivaci.

Per qualcosa di meno selvaggio, recatevi al “nightclub nel cielo”. Situato sulla cima della scogliera tra Baga e Anjuna, il Club Cabana è caratterizzato da una piscina all’aperto, da terrazze con lettini di ispirazione balinese e da cocktail sapientemente miscelati che danno un’atmosfera da Ibiza. Il mercoledì è la serata delle donne, quindi le ragazze bevono completamente gratis.

Quando è: Tutto l’anno. Evitate di andarci tra giugno e settembre, perché la zona è soggetta a forti piogge durante la stagione dei monsoni e la maggior parte delle feste migliori viene cancellata.

Dove alloggiare: Se avete bisogno di un rifugio hippie mentre siete in India, gli ostelli di Goa fanno al caso vostro. Incontrate la vostra nuova squadra di sessione al That Crazy Hostel, un ostello follemente sociale che serve cibo 24 ore su 24 per lenire il mal di testa.

Confronta tutti gli ostelli di Goa

4. Feste in spiaggia – Jericocoara, Brasile

best backpacker parties, beach party at Jericocoara, Brazil

📸:@miloezger

Nel nord-ovest del Brasile, si trova Jericocoara, o Jeri come è conosciuta dai locali, una città che attrae gli scalzi e i bohémien. Paradiso del wind surf, questa piccola città di pescatori è uno dei pochi posti al mondo in cui si possono ammirare tramonti color smeraldo. Ogni sera il sole scende sotto l’orizzonte e si illumina di un colore verde luminoso: correte in cima alle dune di sabbia per avere la vista migliore. Dopo il tramonto, unitevi alla folla di gente del posto e di backpacker esperti che ridono, bevono e ballano sulla spiaggia, dove un gruppo di bar sgangherati in legno serve snack di cibo di strada e liquori fatti in casa a base di canna da zucchero. La musica viene trasmessa da un DJ pop-up parcheggiato sulla sabbia e le caipirinha versate gratuitamente dai bar improvvisati vengono generosamente distribuite. Questa è la versione rilassata delle feste mentali di Koh Phangan, ma non c’è niente di meglio che legare davanti a cocktail appena shakerati con nuovi amici.

Quando è: Tutto l’anno.

Dove alloggiare: I backpacker bohémien non faticheranno a trovare il loro soggiorno da sogno in uno dei tanti ostelli di Jericoacoara. Il Natural Hostel Jeri è un luogo di design a pochi secondi dalla spiaggia.

Confronta tutti gli ostelli di Jericoacoara

5. Festa di luna piena – Koh Phangan, Thailandia

best backpacker parties, girl standing on bench at full moon party, thailand

📸:@mary_fiddly

Questo grande successo a Koh Phangan, in Thailandia, è il luogo in cui si va a festeggiare come se fosse l’ultima notte sulla terra – è praticamente un rito di passaggio per ogni backpacker selvaggio. Sì, è il famigerato Full Moon Party. Unisciti a decine di migliaia di viaggiatori da tutto il mondo sotto il bagliore della luna piena, ballando e bevendo per tutta la sera e fino al mattino successivo, mentre la musica EDM, techno, rock e pop riempie diverse aree della spiaggia. Se avete bisogno di fare rifornimento, potete anche fare un pisolino in una delle zone designate per dormire! Per raggiungere questa festa sulla spiaggia, dovrete prenotare una barca che vi porterà sull’isola se non soggiornate già a Koh Phangan. L’ingresso alla leggendaria festa costa 100 baht (circa 2,50 sterline), più tutti i secchielli da cocktail che il vostro corpo e il vostro budget vi permetteranno. Siate liberi, selvaggi!

Quando si svolge: Ogni mese, prima o dopo la luna piena.

Dove alloggiare: Gli ostelli di Koh Phangan prendono la festa MOLTO seriamente. I festeggiamenti non finiscono una volta lasciata la spiaggia! Lo Slumber Party Hostel Koh Phangan non è un innocente pigiama party come sembra. Qui potrete partecipare a un enorme pub crawl, a giochi alcolici su larga scala e persino a cocktail shot gratuiti ogni sera! Scoprite qui alcuni dei migliori ostelli per il Full Moon Party.

Confronta tutti gli ostelli a Koh Phangan

6. Festa sulla spiaggia di Labadai – Accra, Ghana

best backpacker parties, girl in coloured ribbons at Labadai Beach Party – Accra, Ghana

Afrochella, 📸:@shaunteray

Soprannominata affettuosamente La Pleasure Beach, Labadai Beach ad Accra è di giorno un parco giochi sulla spiaggia, costellato di negozi di alimentari che grigliano kebab piccanti e distribuiscono ciotole di jollof. Non appena il sole affonda nel mare e l’acqua diventa troppo fredda per nuotare, si accendono falò, si passano lattine di birra e si fanno gare di ballo a suon di afrobeats che risuonano da casse acustiche retrò. Tutti sono i benvenuti e troverete gruppi di ballo, gente del posto e viaggiatori che si sfidano per vedere chi ha il miglior whine.

Se siete fan dell’afrobeats, della moda e dell’arte africana, dovreste prendere in seria considerazione l’idea di partecipare all’Afrochella. Il festival più popolare d’Africa si svolge sulle rive di Accra ogni dicembre e fino a gennaio per celebrare la cultura africana. Ritirarsi poi a La Pleasure beach è una specie di tradizione, e potreste trovare artisti del calibro di Burna Boy e Stefflon Don che si uniscono al divertimento.

Quando si svolge: Le feste sulla Labdai Beach si svolgono da venerdì a domenica, mentre l’Afrochella si svolge tra fine dicembre e gennaio.

Dove alloggiare: Gli ostelli di Accra sono noti per la loro ospitalità. Il Somewhere Nice, che si fa paladino dell’artigianato ghanese, ospita una collezione di prodotti locali e di metallo riciclato, pneumatici e legno vecchio trasformato in mobili. C’è anche una piscina per quando il clima si scalda davvero.

Confronta tutti gli ostelli di Accra

7. La Placita de Santurce – San Juan, Porto Rico

best backpacker parties, girl with a beer at La Placita de Santurce – San Juan, Puerto Rico

📸:@rob_gob

A dimostrazione che il Messico non è l’unico posto dove fare festa in America Centrale, il famoso mercato di San Juan La Placita de Santurce si trasforma da una tranquilla piazza di giorno a una vera e propria fiesta selvaggia di notte. La piazza del mercato a due livelli passa da un luogo dove comprare frutta fresca in una mattina di sole a una festa vivace che non vorrete lasciare fino all’alba. Si tratta di una vera e propria festa locale, con la gente che si riunisce intorno alle 18.00 per rilassarsi, ballare un po’ di salsa e divertirsi con i ritmi spensierati. Mangiate empanadillas fritte mentre ondeggiate al ritmo della techno e del jazz. Certo, in Messico ci sono Los Cabos e Cancun, le mete preferite per le vacanze di primavera, ma spostatevi nella capitale portoricana, meno esplorata, per scoprire una città che pulsa di fascino latino e caraibico.

Quando è: Venerdì e domenica dalle 18.00.

Dove alloggiare: Cercate un paradiso sulla spiaggia? Gli ostelli di San Juan non sarebbero da meno a Maui o a Cancun. Situato sulla sabbia di San Juan, il Mango Mansion offre una colazione così deliziosa che vorrete lasciare la festa in anticipo per non perdervela.

Confronta tutti gli ostelli a San Juan

8. Domenica sera – Tamarindo, Costa Rica

best backpacker parties, backpackers on the beach at Sunday Funday at Tamarindo, Costa Rica

📸:@beachpoolcrawl

In questa minuscola città di surfisti in Costa Rica non esiste la domenica di fiacca. Ogni domenica i viaggiatori zaino in spalla si ammassano allo Sharky’s Bar per bere birre e cocktail, prima di salire su uno scuolabus americano con musica a tutto volume e dirigersi verso le tre feste segrete che costituiscono il leggendario Beach and Pool Crawl della città. La prima festa è una piscina privata piena di fenicotteri galleggianti immediatamente Instagrammabili e margaritas alla spina. Successivamente, sarete portati in una spiaggia nascosta dove giocherete a giochi alcolici come il beach beer pong e la pallavolo a forfait. L’ultimo posto (e personalmente il mio preferito) vi porterà in spiaggia per guardare il tramonto e ballare accanto a un falò ardente. I biglietti costano 50 dollari il giorno stesso o 40-45 dollari in anticipo.

Quando è: Ogni domenica, con partenza alle 13.00 dallo Sharky’s Bar.

Dove alloggiare: Tutti salutano gli ostelli tropicali di Tamarindo. Ospitato in una suggestiva hacienda gialla, il Tamarindo Backpackers ha una serie di amache che sono il luogo perfetto per smaltire gli inevitabili postumi della sbornia.

Confronta tutti gli ostelli di Tamarindo

9. Feste in spiaggia – Tel Aviv, Israele

best backpacker parties, Beach Parties in Tel Aviv, Israel

📸:@adamjang

Le feste in spiaggia spuntano in tutto il porto e il lungomare di Tel Aviv, la capitale hipster di Israele, sia sulla sabbia che nei beach bar sparsi lungo la costa. Alcuni, come quelli di Gordon Beach, iniziano già alle 2 del pomeriggio, con gruppi che si riuniscono davanti a casse frigo e birre, mentre spiagge come Hilton Beach sono riservate alle feste successive. Quelle che iniziano intorno alle 3 del mattino e durano fino al sorgere del sole.

Gli spiriti liberi e i fan dei Rolling Stones vorranno recarsi a Drummer Beach il venerdì pomeriggio. Verso le 15.00, accanto a un edificio noto come Dolphimarium, folle di batteristi si riuniscono per una sessione di gruppo in cui ognuno sfoga le frustrazioni della settimana. È molto bohémien, piuttosto terapeutico e probabilmente uno dei pre-serata più strani che abbiate mai bevuto, ma allo stesso tempo è davvero fantastico. Se tutto questo vi sembra troppo “kum by yah”, allora prendete dei bicchierini di tubi, una dolce bevanda alcolica israeliana, allo Shalvata, uno dei migliori e più grandi beach club di Tel Aviv.

Quando è: sporadicamente

Dove alloggiare: Gli ostelli di Tel A viv non si tirano indietro nei festeggiamenti. Il Tel Aviv Beachfront Hostel dà il via alla festa, mentre la colazione gratuita del Florentine Backpackers è il modo ideale per curare i postumi di una sbornia prima di esplorare il mercato delle pulci di Old Jaffa.

Confronta tutti gli ostelli di Tel Aviv

10. Festa della luna piena – Zanzibar, Tanzania

best backpacker parties, beach in Zanzibar, Tanzania

Pensavate che, avendo girato tutta la Thailandia, aveste completato il Full Moon Party? Ripensateci. L’Isola delle Spezie organizza una delle migliori feste per backpacker che riempirà il vostro bicchiere di rum, il vostro corpo di risate e la vostra testa della peggiore sbornia che abbiate mai avuto la mattina dopo. A nord-ovest dell’isola di Zanzibar, sulle spiagge di sabbia bianca di fronte al Kendwa Rocks Hotel, questa festa si svolge ogni sabato dopo la luna piena. Un buffet di barbecue con frutti di mare e deliziose carni alla griglia – fidatevi, è molto meglio di un kebab unto – dà il via ai festeggiamenti prima che un gruppo di danza tradizionale africana faccia ballare tutti sulla spiaggia. Gli sputafuoco, gli artisti circensi e gli artisti locali si esibiscono poi in uno spettacolo affascinante lungo tutta la sabbia intorno a voi. Il DJ sale in cattedra con una selezione di reggae, dancehall, afrobeats e soca per far ballare tutti fino alle 7 del mattino.

Quando è: Ogni sabato dopo la luna piena.

Dove alloggiare: Poiché la Tanzania sta emergendo sulla scena dei backpacker, a Zanzibar stanno sorgendo sempre più ostelli di qualità. Il vostro Zanzibar Palace è un ostello economico, situato sulla spiaggia e probabilmente il più vicino al paradiso terrestre. Qui potrete trascorrere la giornata sdraiati su un’amaca sotto una capanna di paglia con vista sulle palme, sulla sabbia bianca e sull’oceano infinito.

Confronta tutti gli ostelli a Zanzibar

11. Feste termali – Budapest, Ungheria

best backpacker parties, Szechenyi Baths Spa Party Budapest, Hungary

📸:@bhargeshukla

Siete pronti a dare una marcia in più alla festa? Che ne dite di un’enorme festa in piscina? Gli storici Bagni Szechenyi ospitano una grande festa mensile, dove i backpacker amanti delle feste possono bere, scatenarsi e arrostire nelle calde piscine termali (con temperature intorno ai 26-38 gradi celsius) fino alle 3 del mattino. Luci laser, gonfiabili da piscina, piroette di fuoco e ritmi pulsanti inondano la festa più strampalata di Budapest, dove balli e spruzzi vanno di pari passo. Prendete il vostro miglior costume da bagno e affrettatevi, perché questo iconico Budaparty vi sta aspettando! I biglietti costano 25.000 HUF (£63) all’ingresso e si possono acquistare in anticipo sul sito web con l’aggiunta di drink card. Sebbene possa incidere sul budget del viaggiatore più umile, ne vale la pena per vivere questo evento indimenticabile e unico nel suo genere.

Quando è: Ogni sabato da febbraio a dicembre.

Dove alloggiare: Tanto vale alloggiare in uno dei tanti ostelli per feste a Budapest per continuare a festeggiare, no? Il Retox Party Hostel è tra i migliori ostelli per feste al mondo. L’ostello ospita le Alcolimpiadi (sfide competitive a base di alcol), quindi avrete sempre un drink a portata di mano.

Confronta tutti gli ostelli di Budapest

12. Domenica pomeriggio, Nicaragua

best backpacker parties, sunday funday in Nicaragua

Se andate in Nicaragua con lo zaino in spalla, finirete sicuramente nella città preferita dai backpacker, San Juan del Sur. Questa cittadina balneare senza pretese ospita una delle migliori feste per backpacker al mondo: il “Sunday Funday”, la festa settimanale in piscina degli ostelli, che attira come una calamita i backpacker amanti delle feste. Partendo dall’Hostel Pachamama e finendo al Naked Tiger Hostel, si visitano diversi bar a bordo piscina, si consumano alcolici a buon mercato e si balla con musica techno non-stop. L’ingresso costa 30 dollari, e comprende l’ingresso a cinque bar, uno shot all’arrivo in ognuno di essi, il trasporto e una canottiera per essere pienamente coinvolti. I backpacker di tutta l’America Centrale parlano della leggenda del Sunday Funday, ma solo dopo averla vissuta in prima persona ne capirete il massacro (e i postumi della sbornia).

Quando si svolge: Ogni domenica.

Dove alloggiare: È consigliabile alloggiare all’Hostel Pachamama o al Naked Tiger Hostel, perché così dovrete pagare solo 15 dollari per il biglietto del Sunday Funday! L’Hostel Pachamama è caratterizzato da un’atmosfera rilassata, ma allo stesso tempo divertente. Attività come il beer pong in piscina e le serate con falò sono organizzate regolarmente, e c’è anche la colazione giornaliera gratuita. Al Naked Tiger Hostel vi sentirete accolti fin dall’inizio con un drink gratuito! Il Naked Tiger Hostel è un ostello che si caratterizza per l’atmosfera familiare, con serate di cinema e barbecue, quando non si tratta di una delle feste più belle.

Confronta tutti gli ostelli di San Juan del Sur

Avete le carte in regola per farvi strada a colpi di alcol in queste leggendarie feste per backpacker in tutto il mondo? Avete già affrontato una di queste feste? Ditecelo qui sotto!

Continuate a leggere:

🎉 21 dei migliori ostelli per feste al mondo per un massacro 24/7

🎉 È tempo di Buda-party! I migliori ostelli per feste a Budapest per ogni viaggiatore selvaggio

🎉 I migliori posti da visitare in Costa Rica per rilassarsi, fare festa, esplorare e fare surf!

Informazioni sull’autore:

Fleur Rollet-Manus è una vera e propria drogata di viaggi che si può trovare spesso ad accumulare miglia aeree, seduta su una valigia troppo grande a lottare con una cerniera già tesa o a stringere un caffè extra large mentre scrive la sua ultima moda/bellezza/stile di vita/avventura/disastro.

È ora di organizzare la migliore festa di sempre scaricando l’app di Hostelworld!

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto