Cose da fare a Sofia: Le informazioni che non sapevate di avere bisogno (fino ad ora)

Language Specific Image

La capitale più economica d’Europa è perfetta per chi desidera un weekend a basso costo o per chi vuole esplorare l’Europa orientale. La capitale della Bulgaria è un mix sorprendente di architettura brutalista di epoca sovietica e di maestosi edifici religiosi dalle cupole dorate. Tra gli edifici arditi e le facciate elaborate si nasconde un mix di centri culturali, caffè caratteristici e taverne che offrono una fetta della cucina casalinga della nonna. Assicuratevi di mettere in valigia un bel po’ di paracetamolo per il mal di testa; la bevanda nazionale bulgara, il rakia, è un 40% che fa strabuzzare gli occhi e viene servita praticamente con tutti i pasti. In alto i calici.

Ecco le cose più importanti da fare a Sofia:

1. Visitare la Cattedrale Alexander Nevsky

Uno dei punti di riferimento non solo di Sofia, ma della stessa Bulgaria, che adorna una serie di francobolli, calamite da frigo, palle di neve e strofinacci. Situata nel cuore della città, la Cattedrale Alexander Nevsky è una delle più grandi cattedrali ortodosse del mondo e fu costruita per onorare coloro che sacrificarono le loro vite durante la guerra russo-turca del 1877-1878, che portò alla liberazione della Bulgaria dall’Impero Ottomano. Una delizia architettonica, la cattedrale prende in prestito influenze da diversi paesi vicini: il marmo lucido è stato preso da Monaco di Baviera, la carpenteria d’acciaio è stata acquistata a Berlino e creata a Vienna, mentre i mosaici scintillanti sono stati disegnati a Venezia. Ogni giorno si svolgono le funzioni religiose, dove si possono ascoltare canti e preghiere ortodosse.

 things to do in Sofia Alexander Nevsky Cathedral

2. Teatro nazionale Ivan Vazov

Il teatro più imponente del Paese (lo troverete anche sulle banconote bulgare) si affaccia sui giardini della città. È un faro del barocco, decorato con oro dorato, intagli ornamentali e statue di Apollo. Entrate con gli occhi spalancati e uscite ispirati.

3. Mercato centrale / Mercato centrale di Hali

Immergetevi sotto la torre dell’orologio per passeggiare sui tre piani del vivace mercato locale. Non mancate di assaggiare una banitsa, una torta tradizionale bulgara a base di formaggio, un bicchiere di ayran, una bevanda per la colazione a base di yogurt e, per gli stomaci più forti, ordinate un bicchierino di boza. Questa bevanda di grano fermentato ha un sapore leggermente dolce ed è originaria della Turchia. Dirigetevi verso la vicina moschea e sinagoga per un’altra grande esposizione di design.

4. Palazzo Nazionale della Cultura

Circondato da un parco verdeggiante, il Palazzo Nazionale della Cultura (noto anche come NDK) è un complesso multifunzionale che ospita una serie di eventi culturali come mostre, festival e concerti. La struttura monumentale, che si sviluppa su otto piani con quattro terrazze e tre livelli sotterranei, è stata costruita per celebrare il 1300° anniversario dello Stato bulgaro. Esempio di architettura brutalista, la massa di cemento e vetro è stata costruita utilizzando più acciaio della Torre Eiffel. Al contrario, i giardini circostanti (pl Bulgaria) sono ricchi di fiori, fontane e un cinema a scomparsa in estate. Se volete festeggiare il nuovo anno nella capitale, non perdete l’occasione di invitare l’NDK New Year’s Party: è il biglietto d’ingresso più gettonato della città.

5. Monte Vitosha

La città è circondata dall’imponente catena montuosa di Vitosha. I viaggiatori attivi dovrebbero recarsi qui per praticare l’arrampicata su ghiaccio, il parapendio e la mountain bike. Nei mesi invernali si trasforma in un paese delle meraviglie alpino e in estate è un paradiso per gli escursionisti. Facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, esplorate la rete di impianti di risalita, sentieri e piste da sci usando Simeonovo come punto di partenza. Dopo aver goduto della vista della funivia su Sofia, la gondola vi porterà ad Aleko, che è il punto di partenza di molti percorsi. Ricordate le buone maniere e salutate gli altri escursionisti con un allegro “zdraveite”.

Things to do in Sofia Vitosha Mountain

📷 @zachdimitrov

6. Manastirska Magernitsa

Ospitata in una casa a schiera del XIX secolo, questa taverna tradizionale propone l’autentica cucina bulgara in un ambiente accogliente. Sedetevi accanto al fuoco scoppiettante o cenate all’aperto nel cortile color edera durante i mesi più caldi. Il menu è molto ampio (oltre quaranta pagine), quindi se vi sentite sopraffatti, optate per l’opzione “Nonna Antipasti” che comprende spiedini di pollo, insalata piccante Sofiyskaja Mesganitza (servita con un po’ di rakia) e baklava sciroppata.

7. Bar Raketa Rakia

Il bar Raketa Rakia è ispirato alla Guerra Fredda: lampadine spente e pareti tappezzate di manifesti di propaganda comunista. Riempitevi lo stomaco con i sostanziosi cibi di conforto bulgari prima di provare uno dei più ricchi menu di rakia di Sofia (il nostro limite di tap out è di cinque shot). La rakia è un brandy a base di frutta che la Bulgaria rivendica come bevanda nazionale. Per coloro che non vogliono peli in più sul petto, ordinate uno shot di questa acquavite aromatizzata al miele. Se volete osare, provate lo shot al peperoncino.

8. Club Yalta

Dopo uno (o più) shot di rakia, avrete voglia di infilarvi le scarpe da ballo e non c’è niente di meglio che la patria dell’EDM, lo Yalta. Famoso per aver dato il via a quasi tutte le carriere dei migliori DJ bulgari, i bassi sono pesanti, l’arredamento minimalista e la vista su Sofia al sorgere del sole è imperdibile.
Consiglio di viaggio: non andateci prima di mezzanotte, a meno che non vi piaccia fare shuffle in silenzio, perché come nella maggior parte delle capitali europee la festa inizia tardi e finisce più tardi.

 things to do in Sofia - yalta club

📷 @jan_stretcha

9. A:parte:mentale

Dopo una breve (strana) parentesi come ambasciata sudanese, l’A:part:mental si è reinventato come centro culturale, che tradotto significa ritrovo hipster. Con tutte le caratteristiche del vostro appartamento studentesco, prendete una birra o un bicchiere di vino al lampone fatto in casa dal frigorifero della cucina e sistematevi su divani ben usurati tra altri creativi e intellettuali in erba. Il bar-caffetteria-luogo di lavoro per freelance rispecchia le vibrazioni delle feste in casa con l’aggiunta di torte fatte in casa e buone da leccarsi i baffi.

10. Dormire al Moreto & Caffeto

Chiunque offra un bicchierino di brandy all’arrivo ha il nostro voto… ma a parte il tentativo di corromperci con alcolici gratuiti (siamo tirchi), Moreto & Caffeto è un ostello nuovo, a conduzione familiare e situato in una posizione comoda. Non lasciatevi scoraggiare dall’atmosfera familiare e accogliente, a loro piace lasciarsi andare come noi; partecipate alle loro serate di cinema con giochi alcolici e alle cene comuni cucinate in casa. Le camere sono decorate con graziosi colori pastello, abbinati al verde del fogliame, mentre una galleria di opere d’arte uniche ricopre le aree comuni.

Viaggio: L’unico mezzo di trasporto accettabile in estate è la bicicletta, noleggiatene una dietro l’angolo e pedalate fino ai lussureggianti giardini del parco di Uzhen. Da qui si può accedere alla maggior parte della città.

things to do in sofia - Moreto & Caffeto

Trova un ostello economico a Sofia

Ti potrebbe interessare anche…

⭐️ Cose da fare a Cracovia

⭐️ Cibo bulgaro

⭐️ Le città europee più economiche

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto