Passaporti e libri: le migliori destinazioni per gli amanti dei libri

Language Specific Image

I libri sono i migliori amici dei backpacker. Come faremmo ad affrontare quei viaggi in autobus di 30 ore e gli scali aeroportuali noiosi senza di loro? Certo, vediamo i vostri smartphone, ma che dire delle batterie scariche, delle connessioni scadenti e dei costi di roaming: i nostri amati libri ci farebbero mai questo effetto? Inoltre, ogni viaggiatore topo di biblioteca sa che sono il modo migliore per evadere quando non si ha un’avventura in programma! Per portare la nostra ossessione a un livello superiore, abbiamo raccolto le migliori destinazioni per gli amanti dei libri, dove possiamo esplorare le nostre storie preferite nella vita reale.

best destinations for book lovers, man reading next to book shelf in a park in santiago, chile

📍 Santiago, Cile 📷 @leti389

1. Londra, Inghilterra – Le avventure di Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle

Non c’è dubbio che Londra sia una delle migliori destinazioni per gli amanti dei libri, essendo stata la patria di personaggi come Virginia Woolf, Charles Dickens e George Orwell. Ma nessun indirizzo è famoso quanto il 221B di Baker Street, l’appartamento condiviso dal detective più amato del mondo e dal suo fidato aiutante Watson. Creato nel lontano 1880, la popolarità di Sherlock Holmes ha resistito alla prova del tempo, con fan internazionali che si recano a Londra sulle tracce del leggendario investigatore.

best destinations for book lovers, red phone box london

📍 Londra 📷 @diariodeunapseudoviajera

Il primo posto dove cercare indizi è l’indirizzo della vita reale di Sherlock, ora trasformato in un museo con interni che corrispondono esattamente alla descrizione di Doyle. Fate una passeggiata al vicino Langham Hotel, un luogo che ospitò le cene tra Doyle e Oscar Wilde che portarono alla creazione di Dorian Gray. Poi, fate un salto al The Sherlock Holmes Pub di Charing Cross, un tradizionale locale britannico che al piano superiore ha ricreato lo studio di Holmes e Watson, pieno di oggetti e fotografie che il proprietario ha collezionato fin dagli anni Cinquanta. La British Library è il sogno di tutti i bibliofili ed è anche il luogo in cui Holmes svolgeva le sue ricerche investigative, quindi potrete seguire le sue orme ammirando una collezione di libri splendidamente organizzata. Se siete alla ricerca di una libreria più tranquilla, Word on the Water è un adorabile negozietto su una chiatta fluviale, con tanto di cane residente. E anche se non sono collegati a Sherlock, nessun vero nerd dei libri dovrebbe andare a Londra senza visitare il Charles Dickens Museum o il binario 9¾di King’s Cross !

best destinations for book lovers, girl stroking a dog by barge of books

📍 Parola sull’acqua 📷 @astaclivo

Scopri tutti i nostri ostelli a Londra

2. Transilvania, Romania – Dracula di Bram Stoker

Se si pronuncia la parola Transilvania, la maggior parte delle persone pensa immediatamente ai vampiri, grazie a uno dei cattivi più iconici di tutti i tempi: Dracula di Bram Stoker. È perché questa mistica regione della Romania è l’ambientazione dell’incipit del romanzo, quando il Conte Dracula attira nel suo castello il povero Jonathan Harker, senza pretese, e lo tiene prigioniero, banchetta con il suo sangue e si comporta in modo del tutto inquietante prima di salpare dall’altra parte del mare per seminare il caos in Inghilterra.

best destinations for book lovers,Transylvania, Romania

📍 C astello di Bran 📷 @nomadicjulien

Naturalmente, tutto questo è solo una storia, giusto? Ma allora cosa ha spinto l’autore irlandese a scegliere la tranquilla campagna rumena come ambientazione di una delle storie più terrificanti mai raccontate? Ebbene, il Conte era vagamente basato sul sanguinario sovrano rumenodel XV secolo Vlad L’Impalatore, chiamato così perché l’impalamento era il suo metodo di esecuzione preferito (*brividi*). Egli nacque nella città di Sighișoara, che è tutt’altro che spaventosa con i suoi edifici color arcobaleno, la sua antica città murata e le sue strade acciottolate. È possibile visitare la casa gialla e luminosa in cui nacque il vero Vlad, che oggi funge da museo e da ristorante kitsch per vampiri. Nella vicina città di Brașov si trova il Castello di Bran, l’imponente monumento che alcuni ritengono essere l’ispirazione per il castello di Drac, in quanto è l’unico in Romania che corrisponde alla descrizione di Stoker. Che siate credenti o meno, visitare il Castello di Bran, farsi spaventare dai suoi corridoi bui e immaginare di essere Jonathan intrappolato nelle sue torrette è un’esperienza da non perdere in Transilvania.

best destinations for book lovers, mugs with faces on them

📷 @caveheart65

Scopri tutti i nostri ostelli in Romania

3. Le piramidi di Giza, Egitto – L’alchimista di Paulo Coelho

L’Alchimista è un romanzo brasiliano diventato un classico internazionale che segue un pastore spagnolo di nome Santiago in un viaggio spirituale. Dalla sua casa in Andalusia, Santiago attraversa il Marocco, passando per la città di Tangeri, il deserto del Sahara, l’Egitto e la sua destinazione finale, le Piramidi di Giza. Ecco il nostro itinerario da sogno! Proprio come noi durante il nostro primo giro del mondo, Santiago scopre delle verità su se stesso, impara dalle persone che incontra e torna a casa con la mente e l’anima arricchite. Alzi la mano chi si riconosce in lui!

best destinations for book lovers, man in luxor Egypt

📍 Luxor, Egitto 📷 @micaellcgorge

Le Piramidi di Giza non sono solo una delle migliori destinazioni per gli amanti dei libri, queste antiche meraviglie sono una tappa obbligata per ogni viaggiatore. Potreste anche seguire le tracce di Santiago in persona! Se volete partire dall’Andalusia, Siviglia è una città tipicamente spagnola che punta tutto sulla tradizione, con vicoli piastrellati, un’architettura da Game of Thrones (letteralmente) e un sacco di tapas e sangria sul menu. Tangeri sarà la vostra porta d’ingresso in Africa, una città costiera di edifici bianchi, luoghi dove fare surf e ostelli da urlo, come il rifugio hippy The Melting Pot Rooftop Hostel, che offre una vista mozzafiato sulla medina e sulla baia. Poi si passa al deserto del Sahara: se il campeggio sotto le stelle non è nella vostra lista dei desideri di viaggio, dovete aggiornarla immediatamente! L’ultima antica meraviglia del mondo è il giusto finale di un’avventura così epica. Magnifico e misterioso, vedere queste icone per la prima volta è un momento che non dimenticherete mai.

best destinations for book lovers, camels by the pyramids of giza

📍 Piramidi di Giza 📷 @protonomous

Scopri tutti i nostri ostelli in Egitto

4. Parigi, Francia – Les Misérables di Victor Hugo

Les Misérables è una delle più grandi storie mai raccontate, un libro di 1200 pagine che segue la vita dell’eroico Jean Valjean e di un cast di altri personaggi nella Francia del XIX secolo, in un contesto di povertà, ribellione e rivoluzione – sentite il popolo cantare? Preparatevi a versare qualche lacrima e ad allenare i vostri bicipiti sollevando questo bestione (non lo diremo a nessuno se prenderete una scorciatoia e guarderete il film…)

best destinations for book lovers, girls standing on column in paris

📍 Parigi 📷 @anafcastro

Parigi è cambiata molto dai tempi di Hugo – ci sono più moda e macarons che barricate e cannonate – ma fortunatamente ci sono alcune zone della città in cui potete ancora incanalare il rivoluzionario che è in voi. I bistrot del Quartiere Latino sono sempre stati i luoghi di ritrovo preferiti dagli studenti e non è difficile immaginare Marius e co. che complottano per abbattere le classi superiori. Il Marais è un quartiere cool, oggi pieno di boutique e caffè vintage, che occupava un posto speciale nel cuore dello scrittore. Troverete la chiesa di Saint-Paul-Saint-Louis, che non è solo il luogo in cui Marius e Cosette si sono sposati, ma anche quello in cui si è sposata la figlia di Hugo – un eccesso di tenerezza! Proprio dietro l’angolo, la Maison de Victor Hugo è la vecchia casa dello scrittore, oggi un museo che presenta le opere e le passioni della sua vita. Il Musée des Égouts (museo delle f ogne) potrebbe non sembrare affascinante, ma offre un’affascinante visita a piedi attraverso il sistema di tunnel sotterranei. Avete presente la scena in cui Valjean trascina Marius nelle fogne per salvarsi? Ecco, ma con meno malinconia.

best destinations for book lovers, girl looking at books by shakespeare and company bookshop

📍 Libreria Shakespeare and Company, Parigi 📷 @suitcaseonmysleeve

Scopri tutti i nostri ostelli a Parigi

5. Las Vegas, USA – Paura e delirio a Las Vegas di Hunter S. Thompson

Se siete stati a Las Vegas, è probabile che ne ricordiate più di Raoul e Gonzo in Paura e delirio… o forse no! Questo bizzarro romanzo mette insieme i ricordi nebulosi di un’avventura drogata che coinvolge, in ordine sparso, incidenti d’auto, camere d’albergo distrutte e allucinazioni folli. Come la maggior parte dei viaggi nella Città del Peccato, è una corsa selvaggia che non ha molto senso. Quello che succede a Las Vegas, rimane a Las Vegas, soprattutto se non riesci a ricordarlo!

best destinations for book lovers, view of las vegas at night

📍 Las Vegas 📷 @daniilvnoutchkov

Avrete sicuramente visto un milione di foto di Las Vegas, ma non c’è paragone con il vero affare. Non è necessario l’LSD per sentirsi psichedelici sotto le luci abbaglianti della strip o nella giungla di neon di Fremont Street. Potreste anche pensare di essere in un altro continente quando vedrete la Torre Eiffel di Las Vegas o le gondole che navigano lungo i “canali” dell’hotel Venetian (super turistiche, sì, ma a 16 dollari a corsa sono molto più economiche di quelle vere) Per esplorare il lato di Las Vegas preferito dai locali, lontano dagli sfarzosi casinò, dirigetevi verso l’Arts District e scoprite gallerie pop-up, graziose boutique indipendenti e un eclettico mix di bar. A proposito di arte, assicuratevi di dare un’occhiata alle Sette Montagne Magiche. Non state inciampando, sono davvero sette torri di massi fluorescenti in mezzo al deserto!

best destinations for book lovers, girl by seven magic mountains, las vegas

📍 Sette montagne magiche 📷 @jannaonajaunt

Scopri tutti i nostri ostelli a Las Vegas

6. Kerala, India – Il Dio delle piccole cose di Arundhati Roy

Molti definiscono il Kerala come lo stato più bello dell’India, e in questa incantevole storia il Kerala salta fuori dalle pagine. La scrittura descrittiva di Arundhati Roy è in grado di trasportarvi in tutto il mondo: i colori vivaci dei sari che passano, gli odori del cocco e delle banane che friggono, il sapore del curry bollente e il suono delle onde che si infrangono sulle rive del fiume. Il Dio delle piccole cose è sorprendente e tragico allo stesso tempo, poiché affronta temi difficili come la povertà e il sistema indiano delle caste. Non vi sveliamo nulla, ma se state programmando un viaggio in India questa è una lettura consigliata!

📍 Allepey backwaters 📷 @kyranlow

Sebbene sia ambientato in una versione romanzata del villaggio in cui è cresciuto lo scrittore, nel libro si possono visitare alcuni luoghi reali. La vera casa del personaggio Kari Saipu è sorvegliata da pappagalli, martin pescatori e cormorani nel Kumarakom Bird Sanctuary, e l’importantissima History House è un bungalow coloniale ora nascosto in un rifugio sciccoso che non è esattamente a portata di mano – accidenti! Tuttavia, molte altre fantastiche cose da fare in Kerala sono a buon mercato. Una crociera su una barca di riso lungo le backwaters di Alleppey o un’escursione sulle colline di Munnar sono le nostre scelte migliori per avvistare la fauna selvatica e ammirare panorami incredibili. Kovalam è una piccola città dall’atmosfera hippy, piena di surfisti e con la migliore spiaggia di tutto lo Stato, il che è tutto dire. Non andate via senza aver visitato una fattoria di spezie, o non sarete mai in grado di ricreare il curry di pesce che avete mangiato guardando il sole tramontare sull’oceano…

best destinations for book lovers, group of people on rock at Munnar

📍 Munnar 📷 @thelosthostels

Scopri tutti i nostri ostelli in India

7. Teheran, Iran – Persepolis di Marjane Satrapi

Persepolis è una serie di graphic novel che raccontano l’infanzia della creatrice Marjane Satrapi, cresciuta in Iran durante la rivoluzione islamica degli anni Ottanta. Lei e la sua famiglia soffrono per l’ascesa dell’estremismo e sono sconvolti nel vedere la loro città e il loro Paese distrutti dalla guerra. Da adolescente, Marjane scopre la filosofia e il femminismo, si ribella saltando la scuola e frequentando il mercato nero, prima di trasferirsi a Vienna e infine tornare in Iran nel secondo romanzo della serie.

best destinations for book lovers,Tehran Public Library

📍 Biblioteca pubblica di Teheran 📷 @omidarmin

La Teheran di oggi è fiorente e assomiglia alla città vibrante ed eccitante che i genitori di Marjane ricordano. È la parte più progressista e laica del Paese, sede di università, musei e siti culturali di livello mondiale. La giovane Marji sarebbe stata entusiasta di vedere il primo ostello femminile iraniano, l’HI Tehran Hostel, aprire nella sua città! Teheran è diventata più liberale e la sua cultura del caffè è cresciuta, con la città piena di accoglienti caffetterie perfette per un pomeriggio di lettura. I topi di biblioteca devono visitare il Tehran Book Garden, una delle più grandi librerie del mondo che raccoglie testi di tutti i generi, lingue ed epoche. Ha anche un giardino per la lettura sul tetto e una zona per i food truck! Se volete conoscere la Teheran che Persepolis ritrae, il Museo della Rivoluzione Islamica e della Difesa Sacra offre una lezione coinvolgente e creativa sulla storia iraniana. Naturalmente, nessuna visita a Teheran è completa senza perdersi nel Grand Bazaar, un labirinto di bancarelle che vendono di tutto, dai tappeti persiani al kebab di agnello. Anche se non avete intenzione di comprare nulla, è un’occasione imperdibile per ammirare le piastrelle colorate e osservare la gente da una casa da tè.

best destinations for book lovers, Tehran Grand Bazaar

📍 Teheran Gran Bazar 📷 @omidarmin

Scopri tutti i nostri ostelli a Teheran

8. Mosca, Russia – Anna Karenina di Leo Tolstoj

Una lista delle migliori destinazioni per gli amanti dei libri che non includa la Russia sarebbe scandalosa. È la patria dei grandi della letteratura: Dostoevskij, Pushkin, Gorky e naturalmente Tolstoj, autore di Guerra e pace (promettiamo di leggerlo un giorno!) e di quel capolavoro che è Anna Karenina. Anna Karenina è un romanzo enorme che segue la protagonista tra Mosca e San Pietroburgo, mentre si muove nell’aristocrazia russa degli anni Settanta dell’Ottocento.

best destinations for book lovers, St. Basil's Cathedral

📍 Cattedrale di San Basilio 📷 @nikolayv

150 anni dopo, Mosca non è meno maestosa di come l’aveva descritta Tolstoj. Nel cuore della città, la Piazza Rossa sembra congelata nel tempo e non è difficile immaginare Anna che passa davanti alle magiche cupole della Cattedrale di San Basilio. Per un incontro con Tolstoj, i topi di biblioteca dovrebbero visitare il Tolstoy Estate-Museum, la casa dello scrittore dove scrisse diversi romanzi, e il Tolstoy Literary Museum, che ha un’intera mostra dedicata ad Anna Karenina, oltre a manoscritti, lettere e fotografie di famiglia della vita di Tolstoj. Se volete seguire le orme della stessa Anna, ci sono diversi luoghi del romanzo che potete visitare nella Mosca di oggi. C’è la pista di pattinaggio fuori dal Planetario di Mosca dove Lenin e Kitty pattinano insieme, il treno tra Mosca e San Pietroburgo dove Anna viaggia spesso immersa nei suoi pensieri e, naturalmente, la stazione ferroviaria di Mosca, dove la storia si conclude in modo straziante (non preoccupatevi, niente spoiler). C’è anche un adattamento del romanzo in balletto che si può vedere al Teatro Bolshoi di Mosca, famoso in tutto il mondo – la vita è fatta.

best destinations for book lovers,woman by Moscow Izmailovo Market

📍 Mercato Izmailovo di Mosca 📷 @okhairani

Scopri tutti i nostri ostelli a Mosca

9. Cartagena, Colombia – L’amore ai tempi del colera di Gabriel García Márquez

Parigi potrebbe essere conosciuta come la città più romantica del mondo, ma Cartagena le dà del filo da torcere. Le colorate case coloniali con i balconi ricoperti di fiori riempiono la città murata, dove i carri trainati da cavalli trottano lungo le strette stradine. I suoni della musica salsa e dei rintocchi delle campane si diffondono nell’aria e, se vi trovate in città di sabato, potreste scorgere un matrimonio in bianco che esce da una delle chiese. Davvero, è impossibile non innamorarsi di questa città. Non c’è da stupirsi che Cartagena abbia ispirato lo scrittore colombiano Gabriel García Márquez a scrivere la sua epopea romantica!

best destinations for book lovers, Walled City cartegena

📍C ittà murata 📷 @luisvidal_18

La storica città fortificata di Cartagena è molto bella, ma dovete aspettarvi una grande folla e prezzi elevati. Per esplorare la vera Cartagena, visitate il quartiere Getsemani, amato da García Márquez, la parte della città in cui visse da giovane scrittore. Ha un’atmosfera bohémien con arte di strada ovunque, musicisti che suonano e gente del posto che beve all’aperto nella piazza e gli ostelli più cool della città. Visitate il Café Havana, un leggendario locale notturno con ritmi cubani e alcuni dei migliori mojito che possiate mai assaggiare. La vicina Plaza Bolívar è il luogo in cui García Márquez ha trascorso molto tempo a pensare e scrivere, dato che il rivoluzionario venezuelano Simón Bolívar era uno dei suoi eroi. Qui si trova la “Galleria degli scrivani” del romanzo, il luogo in cui Florentina scriveva lettere d’amore per chi non sapeva scrivere! E se vi recate in Plaza Fernández de Madrid, alias Parco degli Evangelisti, potrete vedere la casa di Fermina, una casa bianca ricoperta di viti con un balcone verdeggiante e un pappagallo che batte alla porta.

best destinations for book lovers, street art in Getsemani cartegena

📍 Getsemani 📷 @gardnerjorge

Scopri tutti i nostri ostelli a Cartagena

La nostra rassegna delle migliori destinazioni per gli amanti dei libri vi ha fatto andare in biblioteca o a cercare i voli? Se avete bisogno di noi, faremo entrambe le cose. Se avete mai intrapreso un’avventura ispirata alla letteratura, vogliamo sentirla nei commenti!

Per trovare i migliori ostelli in tutte queste città, non dimenticate di scaricare l’app di Hostelworld ⬇️

Continua a leggere: ⬇️

🌟 25 dei migliori libri di viaggio per quando siete bloccati a casa

🌟 10 dei migliori podcast di viaggio

🌟 Draghi, libri e rose: come festeggiare il giorno di Sant Jordi

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto