Piccola e potente: perché dovreste aggiungere La Valletta, la capitale di Malta, al vostro prossimo viaggio in Europa

Language Specific Image

La capitale di Malta è una delle capitali più uniche che abbia mai visitato. Situata su una piccola penisola lunga appena 1 km e larga 600 m, La Valletta è la quarta capitale più piccola d’Europa e vanta una popolazione compatta di soli 6.400 abitanti. È incredibile come una città così piccola sia riuscita a racchiudere così tanta storia pur essendo una destinazione moderna e in ascesa da visitare.

La capitale di Malta fu fondata nel 1566 da Jean de Valette, allora Gran Maestro dei Cavalieri di Malta. Originariamente una comunità di monaci, i Cavalieri di Malta erano nobili il cui ruolo principale era quello di difendere la fede cattolica nelle terre sante, prima di essere trasferiti a Malta. Il luogo che oggi conosciamo come La Valletta era perfettamente situato per essere una fantastica base militare: ha due masse di terra ai lati che aiutano a proteggere la città dal nemico e ospita alcuni dei porti più profondi del mondo. La sua posizione globale si sarebbe dimostrata ancora una volta preziosa per l’esercito britannico nella Seconda Guerra Mondiale, prima che Malta diventasse finalmente indipendente dalla Gran Bretagna nel 1964.

Fino agli anni Sessanta, Malta non era mai stata uno Stato indipendente e quindi è un crogiolo di diverse culture, tra cui i suoi vicini, l’Italia e la Tunisia. È molto appropriato che non solo l’intera città di La Valletta sia un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO, ma che sia stata recentemente insignita del titolo di “Capitale europea della cultura” per il 2018. Per questo motivo, quest’anno è il momento ideale per visitare la capitale di Malta e assaggiare l’incredibile architettura, i musei e il cibo che La Valletta ha da offrire.

Attrazioni nella capitale di Malta

Porta della città di La Valletta e Casa del Parlamento

Non appena si entra a La Valletta, ci si trova di fronte a una sorpresa. Le mura della città sono unite dalla torreggiante Porta della Città, la quinta incarnazione costruita finora. A destra della porta si trova la Parliament House, dall’aspetto innegabilmente moderno. La ricostruzione della Porta della città e del Palazzo del Parlamento è stata progettata dall’architetto italiano Renzo Piano (nome sorprendente, vero?) nel 2013. Ammirare strutture così imponenti è il modo perfetto per iniziare un viaggio a La Valletta.

Valletta City Gate and Parliament House - Capital of Malta

Il sito della Royal Opera House

Anche la Royal Opera House ha fatto parte dei lavori di ristrutturazione della Valletta nel 2013. Bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale, è rimasta in rovina fino a poco tempo fa, quando è stata recuperata per diventare uno spazio per spettacoli all’aperto.

Royal Opera House - Capital of Malta

Giardini di Barrakka superiore e inferiore

I due Giardini Barrakka sono gli spazi verdi più belli di La Valletta. Un tempo vedette militari, i giardini sono i luoghi migliori per rilassarsi e godere della vista del Grand Harbour e dei quartieri circostanti.

Upper and Lower Barrakka Gardens - Capital of Malta

Cose da fare a La Valletta

Museo Nazionale di Archeologia

L’intero paese di Malta è un paradiso per gli archeologi. Dal Neolitico, 5.000 anni fa, all’Età del Bronzo, fino al periodo fenicio del 400 a.C., Malta è stata testimone di momenti fenomenali della storia. Tutti gli importanti e preziosi manufatti provenienti dai siti storici di tutto il Paese sono ospitati nella capitale di Malta. Visitate il museo per avere un’istantanea dell’impressionante passato di Malta.

National Museum of Archaeology - Capital of Malta

Museo Nazionale della Guerra a Fort St Elmo

Come già detto, la storia militare di Malta è abbondante grazie alla sua posizione geografica. Il Museo Nazionale della Guerra comprende la parte superiore di La Valletta, che in passato era un forte utilizzato fino alla Seconda Guerra Mondiale. Le esposizioni del museo coprono i Cavalieri di Malta 500 anni fa fino alla Seconda Guerra Mondiale e all’indipendenza di Malta.

National War Museum at Fort St Elmo - Capital of Malta

Passeggiate per le belle strade

Senza dubbio, la cosa migliore da fare nella capitale di Malta è passeggiare per le sue strade costruite interamente in pietra calcarea. Dato che La Valletta è così piccola, camminare su e giù per tutte le sue strade acciottolate non solo è possibile, ma è anche un’esperienza da non perdere in una città così pittoresca. Il passato multiculturale di La Valletta è anche un gioco divertente da fare mentre si passeggia: cercate di capire quante cabine telefoniche rosse e caselle postali della Royal Mail riuscite a contare, perché ce ne sono parecchie ancora in uso. Devo però avvertirvi che ci sono diverse colline da scalare in tutta La Valletta, anche se per fortuna la maggior parte delle colline ha dei gradini!

 streets of malta - Capital of Malta

Dove mangiare e bere nella capitale di Malta

Papanni’s, 55 Strait St

Essendo così vicina alla Sicilia, l’offerta di cibo italiano a Malta sarà autentica (e altrettanto gustosa) come se steste visitando l’Italia stessa. Papanni’s è stato giudicato il miglior ristorante italiano di La Valletta, ma la Trattoria Romana Zero Sei, in fondo alla strada, è altrettanto buona. Se ordinate il tiramisù, non rimarrete delusi: è la ricetta della madre italiana del proprietario.

Papanni’s, 55 Strait St - Capital of Malta

Tico-Tico, 61 Strait St

Strait Street è il luogo dove recarsi la sera per mangiare nei migliori ristoranti di La Valletta. Se siete alla ricerca di piatti tradizionali maltesi (stufato di coniglio o pasticcio di pesce, per esempio) ma non siete sicuri di poter gestire un piatto grande, andate da Tico-Tico. Servono fantastici piatti tradizionali maltesi in stile tapas, mescolati con alcune influenze italiane e spagnole.

Tico-Tico, 61 Strait St - Capital of Malta

67 Kapitali, Old Theatre Street

Chi avrebbe mai pensato che Malta avesse una scena di birra artigianale così forte? L’intera scena di ristoranti e bar di La Valletta è sempre superba, ma l’abbondanza di bar incentrati sulla birra artigianale è stata una piacevole sorpresa. Lord Chambray è un’azienda di birra artigianale che produce sull’isola settentrionale di Gozo, e tutti i suoi gusti popolari e stagionali si trovano al 67 Kapitali di La Valletta. Il bar/caffetteria ha un’atmosfera così rilassata ed è anche un ottimo posto da visitare per il pranzo.

 67 Kapitali, Old Theatre Street - Capital of Malta

Café Society, 13 Triq San Gwann

Se la birra non fa per voi, recatevi al Café Society per un’ampia selezione di cocktail e una solida carta dei vini. Molti bar di La Valletta possono sembrare molto piccoli e intimi (e il Café Society non è da meno), ma grazie al clima caldo di Malta tutto l’anno, i posti a sedere all’aperto sono la norma. Non riesco a pensare a niente di meglio che rilassarsi all’aperto sotto il sole maltese con un cocktail in mano, ammirando la splendida vista sul Grand Harbour. Che felicità!

Café Society, 13 Triq San Gwann - Capital of Malta

Dai un’occhiata ai nostri ostelli a La Valletta!

L’autore

Rebecca Sharp è scrittrice di cinema e viaggi, fotografa e blogger di Almost Ginger. Originaria del Lake District, è attualmente impegnata in un viaggio a lungo termine che comprende l’insegnamento dell’inglese in Italia, Spagna e, si spera, il Cammino di Santiago. Se non sta viaggiando, probabilmente sta guardando Wild per la millesima volta. Date un’occhiata al suo blog e al suo Instagram per trovare altre ispirazioni cinematografiche e di viaggio.

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto