Le colline sono vive! 15 cose divertenti da fare a Salisburgo

Language Specific Image

Antichi castelli in cima alle colline e croccanti cotolette dorate. Giardini fioriti e birra fredda con pretzel. Cattedrali barocche tutte ricoperte di gioielli. Queste sono alcune delle mie cose preferite… da fare a Salisburgo. Questo capitolo fiabesco dell’Austria alpina è noto soprattutto per due esportazioni musicali: Mozart e Tutti insieme appassionatamente. Ma al di là di Maria e Wolfgang Amadeus, c’è una città ricca di storia e cultura, oltre che di attrazioni uniche come la grotta di ghiaccio più grande del mondo, un palazzo con trappole esplosive e persino i vecchi ritiri di Hitler sulle montagne. Dal calcio ai festival, dalle fortezze ai giochi di Formula Uno, ecco le 15 cose migliori da fare a Salisburgo.

  1. Conquistare il castello

Il simbolo più iconico della città (a parte forse i capelli di Mozart) merita un posto in cima alla lista delle cose da fare a Salisburgo. In una posizione privilegiata, arroccato sopra il mosaico di cupole e guglie che compongono il centro storico di Salisburgo, l’Hohensalzburg è una delle più grandi – e più scenografiche – fortezze medievali d’Europa. All’interno c’è molto da vedere, tra cui appartamenti signorili intonacati d’oro e un organo a 200 canne noto come il Toro di Salisburgo, ma l’attrazione maggiore è la vista sulla città e sulle Alpi. Una funivia sale in cima ogni 10 minuti, ma potete risparmiare qualche euro (e aggiungere un po’ di esercizio fisico al vostro viaggio con lo zaino in spalla) prendendo invece il sentiero a piedi.

things to do in salzburg. castle

📷 @malyushev

  • Ingresso a partire da 10 € a piedi e 40 € in funivia
  • Aperto dalle 9.30 alle 17.00
  1. E poi dissetarsi con una birra

Se riuscite a nominare una birreria all’aperto più scenografica della terrazza dello Stieglkeller, allora vi offriremo una pinta di birra. Incastonata tra il castello e i tetti della città vecchia, la Stieglkeller produce birra nel cuore di Salisburgo da oltre 500 anni e offre ai visitatori la scusa perfetta per reidratarsi durante la salita o la discesa da Hohensalzburg. La birreria all’interno trasuda carattere, ma la terrazza all’aperto è il luogo in cui ci si vuole trovare in una calda giornata estiva, ammirando lo skyline medievale di Salisburgo con una Stiegl fredda in mano.

things to do in salzburg, beer tasting

📷 @tata186

  • Aperto da lunedì a venerdì dalle 11.30 alle 23.00, sabato e domenica dalle 11.00 alle 23.00
  1. Incontrare Mozart

Anche se non sapete nulla di musica classica, a Salisburgo non potrete fare a meno di incontrare Mozart. Il suo volto adorna scatole di cioccolato e bottiglie di profumo. Ci sono ponti, piazze e mele golden delicious che portano il suo nome. Il suo ritratto è letteralmente intessuto nel tappeto dell’ostello Meininger. Persino il suo cranio è conservato dalla Fondazione Mozarteum. A quanto pare, la sua città natale non gli piaceva molto e si trasferì a Vienna alla prima occasione. Ma questo non ha impedito alle lunghe file di turisti di affollare la casa natale nella Getreidegasse, la casa in cui è cresciuto nella Makartplatz e la sala concerti del Mozarteum vicino ai giardini Mirabell. Preparatevi alle code se avete intenzione di visitarli.

things to do in salzburg, mozart house

📷 @reiseuhu

  1. Passeggiata nel centro storico

A parte una sola bomba che ha perforato la cupola della Cattedrale di Salisburgo nel 1944, il centro storico della città ha evitato la maggior parte dei danni durante la Seconda Guerra Mondiale, il che rende il centro storico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, una delle città medievali meglio conservate d’Europa. La cattedrale è presente in ogni lista di cose da vedere a Salisburgo – è impossibile non notare l’enorme cupola centrale – ed è affiancata da decine di altre bellissime chiese barocche, oltre ai musei storici che occupano il Palazzo della Residenza.

Ma una delle cose migliori da fare a Salisburgo è passeggiare lungo la Getreidegasse, una stretta strada pedonale fiancheggiata da boutique di alto livello che potrebbero non essere adatte al budget di un viaggiatore zaino in spalla, ma che sicuramente rendono divertente lo shopping.

In un passaggio vicino alla casa natale di Mozart (l’enorme edificio dorato al numero nove) si trova la leggendaria pasticceria Schatz Konditorei, perfetta per i viaggiatori che preferiscono i soufflé alle sinfonie.

things to do in salzburg, view of the old town from above

📷 @anikinearthwalker

  1. Canalizzare Tutti insieme appassionatamente

Se non avete visto il classico di Rodgers e Hammerstein del 1965 prima di venire a Salisburgo, guardatelo. Se l’avete visto, guardatelo di nuovo. Salisburgo prende vita quando sapete di seguire i passi di danza di Julie Andrews e della famiglia Von Trapp. La scena “Do Re Mi”, in particolare, mette la città al centro del palcoscenico, mentre Maria usa i gradini dei giardini Mirabell come scala musicale. I giardini di questo sontuoso palazzo del XVII secolo sono già di per sé meravigliosi, con il castello di Hohensalzburg che fa da sfondo ad aiuole curatissime, tunnel di viti, prati rigogliosi e labirinti di siepi. Ma è ancora più divertente quando si possono scorgere le immagini di Tutti insieme appassionatamente, come la fontana di Pegaso e lo Zwerglgarten, una collezione di statue di gnomi di 300 anni che ricordano varie mutazioni del Gobbo di Notre Dame.

things to do in salzburg, view of the old town from an archway

📷 @dklaffke

  • L’ingresso è gratuito
  • Aperto dalle 6 al tramonto
  1. Fai un tuffo nel palazzo più sfacciato d’Europa

il principe-arcivescovo del XVII secolo Markus Sittikus non si affidava solo al suo ridicolo nome in rima per far ridere i suoi ospiti. Lo Schloss Hellbrunn era il palazzo estivo di Sittikus, dove entusiasmava (o faceva arrabbiare) i suoi visitatori con elaborate fontane a trabocchetto. Partecipate a una visita guidata per vivere appieno l’esperienza di Sittikus in questa villa esotica in stile italiano, dove solo la guida sadica sa dove stare per evitare gli spruzzi e prova un piacere perverso nello schizzare le sue ignare vittime. I punti salienti sono il teatro meccanico, dove 200 statuette alimentate ad acqua danzano per distrarti dall’imminente splashdown, e un tavolo da pranzo all’aperto con getti d’acqua incorporati nei sedili (evita di offrirti volontario per la dimostrazione della guida, a meno che tu non voglia spiegare una macchia di pantaloni molto imbarazzante per il resto della giornata). Qui si trova anche il gazebo dove Liesl von Trapp cantava “Sixteen Going On Seventeen” in Tutti insieme appassionatamente. Gli autobus impiegano circa mezz’ora dal centro città.

things to do in salzburg, Schloss Hellbrunn

📷 @hans-2

  • Visite guidate ogni mezz’ora dalle 9.00 alle 16.30 (aprile e ottobre), dalle 17.30 (maggio, giugno e settembre) alle 18.00 (luglio e agosto). Chiuso da novembre a marzo
  • Visita guidata € 50
  1. Gustare un’autentica cotoletta austriaca

Visitare la più grande taverna dell’Austria è una delle cose più importanti da fare a Salisburgo. Occupando un antico monastero dall’altra parte del monte Mönchsberg, la Taverna Augustiner Bräustübl ospita 1400 persone nella sua enorme birreria all’aperto, oltre a quattro sale da birra separate all’interno, versando pinte da botti di legno come fa dal 1621 e servendo piatti austriaci della vecchia scuola da una fila di bancarelle. Pauli Stubm, appena sotto lo Stieglkeller, e Zum Eulenspiegel, vicino al fiume Salzach, sono altri due famosi fornitori della venerabile Wiener schnitzel.

  1. Esplorate la grotta di ghiaccio più grande del mondo

Entrare in questo buco nel fianco della montagna Hochkogel è come entrare a Narnia. Situato a Werfen, 40 km a sud di Salisburgo, l’Eisriesenwelt – Mondo dei Giganti di Ghiaccio in inglese – è una grotta calcarea ricoperta di ghiaccio e profonda più di 40 km, scavata da migliaia di anni di erosione e freddi venti invernali. L’ingresso è raggiungibile con una funivia e poi con una leggera camminata, e la vista sulle Alpi è quasi abbagliante come il paese delle meraviglie ghiacciato in cui state per addentrarvi. L’Eisriesenwelt è accessibile solo con una guida, una lanterna a gas e un giubbotto caldo – le temperature sono ovviamente inferiori allo zero, altrimenti tutte quelle ipnotiche sculture di ghiaccio naturale sarebbero solo pozzanghere.

things to do in salzburg, Eisriesenwelt

📷 @frnetz

  • Funivia e visita guidata: 28 €
  • I tour partono almeno ogni mezz’ora dalle 9 del mattino fino al tardo pomeriggio dall’inizio di maggio alla fine di ottobre
  1. Nascondersi in un antico cimitero

L’Abbazia di San Pietro ospita concerti di Mozart e il ristorante Stiftskeller, considerato il più antico d’Europa. Ma il gioiello della sua antica corona è il cimitero di 1300 anni che si trova sul retro, con catacombe che risalgono a tempi ancora più remoti. Questo inquietante cimitero è anche il luogo in cui i Von Trapp si nascosero durante la loro fuga dai nazisti in Tutti insieme appassionatamente – la scena è stata girata a Hollywood, certo, ma queste lapidi millenarie sono state l’ispirazione. Portate con voi la macchina fotografica, soprattutto quando le vecchie tombe spettrali sbocciano di fiori nei mesi più caldi.

  • Aperto dalle 6.30 alle 19.00 in estate, dalle 6.30 alle 17.30 in inverno
  • L’ingresso al cimitero è gratuito, 2 euro per le catacombe
  1. Scala Mönchsberg

Il panorama più alto di Salisburgo si gode dal castello di Hohensalzburg. Il problema è che nelle vostre foto non c’è il castello. Per uno scatto perfetto della città, salite invece sul Mönchsberg. Una rete di sentieri escursionistici si snoda fino a questo altopiano di prati che incornicia la vista della famosa fortezza, della foresta di chiese e del tortuoso fiume Salzach, con le cime alpine in lontananza. Mönchsberg ospita anche il Museum der Moderne, il museo d’arte contemporanea più in voga della città e una delle cose migliori da fare a Salisburgo, e il ristorante M32, che è un po’ caro ma ricompensa i viaggiatori più spendaccioni con una vista sul centro storico attraverso le sue vetrate.

things to do in salzburg, view from Mönchsberg

📷 @malyushev

  1. Gita di un giorno al Nido d’aquila di Hitler

Al di là del confine con la Germania, a soli 25 km da Salisburgo, si trova un territorio alpino così tipicamente tedesco che Adolf Hitler aveva qui il suo quartier generale. A Obersalzburg Hitler costruì la sua casa estiva Berghof e la Kehlsteinhaus (il Nido dell’Aquila in inglese), che il Führer aveva paura di visitare perché si trovava così in alto tra le nuvole. Il Berghof è stato distrutto durante la guerra ed è stato sostituito da un eccellente museo che illustra la cupa storia della zona, mentre il Nido dell’Aquila è una vertiginosa gita in autobus e ascensore sulla cima del Kehlstein. L’inquietudine del vecchio nascondiglio nazista è compensata dal pacchiano ristorante per turisti che ospita ora, e non presterete comunque molta attenzione all’edificio mentre ammirate le Alpi da un’altezza di 1834 metri.

  • Gli autobus per il Nido dell’Aquila partono ogni 25 minuti dalle 8.30 alle 16.00 tra maggio e ottobre
  • Il biglietto di andata e ritorno costa 60 euro, compreso il viaggio in ascensore fino alla cima
  1. Guarda la squadra di calcio più importante dell’Austria

Il Red Bull Salisburgo potrebbe essere disprezzato dai tifosi rivali per essere una franchigia di un impero di bevande gassate piuttosto che una vera e propria squadra di calcio, ma non c’è dubbio che sia la migliore squadra di calcio dell’Austria, indipendentemente da chi paga i conti. Fondato con il nome di Austria Salzburg nel 1933, prima che la Red Bull lo acquistasse nel 2005, il club non ha perso il titolo della Bundesliga austriaca dal 2013, il che non fa che alimentare l’odio. Se avete voglia di assistere a una partita, il club gioca un calcio da champagne (o dovrebbe essere una bevanda energetica?) alla nuova e scintillante Red Bull Arena, oppure potete sostenere l’Austria Salisburgo di terza divisione – un club fenice costruito dai tifosi che si sono rifiutati di assecondare l’acquisizione da parte della Red Bull – al Max Aicher Stadion. La stagione va da agosto a maggio, con una pausa invernale a dicembre e gennaio.

things to do in salzburg, Red Bull football Arena

📷 @markusunger

  1. Uscite all’Hangar-7

La squadra di calcio non è l’unico gioco della Red Bull a Salisburgo. L’Hangar-7 è il luogo in cui il fondatore della Red Bull, Dietrich Mateschitz, ospita la sua collezione di aerei, elicotteri, auto da corsa di Formula Uno, moto, la storica flotta di velivoli Flying Bulls e persino il marchingegno con cui il ragazzo locale Felix Baumgartner si è tuffato dalla stratosfera per tornare a terra nel 2012. Anche l’hangar stesso è un capolavoro, realizzato con 1200 tonnellate di acciaio e 1764 lastre di vetro all’aeroporto di Salisburgo.

  • Aperto dalle 9.00 alle 22.00
  • L’ingresso è gratuito
  1. Festeggiamenti

Ogni estate, dal 1920, le strade della città si riempiono di musica classica per l’annuale Festival di Salisburgo. Questa celebrazione dell’opera, della musica e del teatro sarà particolarmente grande per il 100° anniversario nel 2020, con centinaia di eventi tra il18 luglio e il30 agosto che sicuramente faranno il tutto esaurito con mesi di anticipo. E come ci si aspetterebbe da un centro storico così bello, anche i mercatini di Natale della città sono una delle cose più importanti da fare a Salisburgo. Il clou (o l’incubo) è rappresentato dalla terrificante tradizione dei Krampus e dei Perchten, quando il6 dicembre terrificanti creature per metà capre e per metà demoni si lanciano per le strade, spingendo i bambini a chiedersi se i regali di Natale siano una degna ricompensa per una tale tortura psicologica.

things to do in salzburg, street at christmas

📷 @julianhochgesang

  1. Prenota un ostello brillante

Come si addice alla città più incantevole dell’Austria, Salisburgo offre molte opzioni per i viaggiatori zaino in spalla. L’ostello internazionale della gioventù Yoho si guadagna le migliori recensioni per il suo bar e ristorante in loco, per le proiezioni quotidiane di Tutti insieme appassionatamente e per la sua posizione privilegiata tra la stazione ferroviaria centrale di Salisburgo e il centro storico. La maggior parte degli altri ostelli di Salisburgo si trova a nord della Hauptbahnhof – la direzione sbagliata per accedere al centro storico – ma lo JUFA Salzburg City è una notevole eccezione, a soli 10 minuti a piedi da Mozartplatz. Assicuratevi di dare un ‘occhiata a tutti i nostri ostelli a Salisburgo!

Per trovare l’ostello perfetto, scaricate l’app di Hostelworld e preparatevi a conoscere il mondo!

Informazioni sull’autore:

Tom Smith è uno scrittore australiano che vive a Manchester. Ossessionato dallo sport e dai viaggi, Tom ha visto il cricket a Cardiff, il calcio a Fortaleza, il baseball nella Bay Area, e c’è ancora molto altro da spuntare dalla lista dei desideri. Leggete altri suoi lavori qui.

Continua a leggere: ⬇️

🌟 Sport sulla neve, cotoletta e strudel: 12 delle migliori cose da fare a Innsbruck

🌟 10 cose da fare a Vienna con un budget limitato

🌟 Locali, castelli e cumil – 10 cose da fare a Bratislava

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto