Scalare il Pico De Orizaba, la montagna più alta del Messico

Language Specific Image

Quando si pensa al Messico si pensa a sedersi sotto le palme e a rilassarsi nei cenotes, quello che non si pensa sono le montagne innevate e il superamento dei propri limiti fisici per raggiungerle. Entrambi gli aspetti del Messico sono bellissimi, ma ce n’è uno che solo poche persone vedranno mai. Se siete alla ricerca di un’avventura meno conosciuta che creerà ricordi per tutta la vita, allora l’escursione al Pico de Orizaba è un’esperienza da non perdere. Dopo aver trascorso 8 mesi in Messico, è ancora la storia a cui penso per prima quando mi chiedono cosa c’è da fare lì. Non solo ha acceso dentro di me il fuoco della voglia di esplorare le montagne e di fare strada nell’alpinismo, ma mi ha incoraggiato a esplorare in modi che non avrei mai immaginato quando ero cresciuto in una piccola città di mare in Australia.

Cos’è il Pico de Orizaba

Il Pico de Orizaba è uno stratovulcano inattivo, la montagna più alta del Messico e la terza del Nord America. Nella zona non c’è molto altro di interessante oltre a questa gigantesca montagna che sovrasta il paesaggio locale. Attenzione: la salita è impegnativa. È necessaria una precedente esperienza con piccozze e ramponi (o il tempo di allenarsi quando si arriva), un alto livello di forma fisica e l’acclimatazione all’altitudine. Se non avete l’attrezzatura o l’esperienza necessaria, dovrete rivolgervi a una compagnia di guide. Questa escursione può essere pericolosa, ma ho sempre pensato che i momenti più gratificanti della vita siano quelli più difficili da raggiungere.

La mia esperienza di escursione sul Pico De Orizaba

Partenza…

Siamo usciti dalla nostra cabina nel buio più completo, con la sola luce delle nostre torce puntate verso la cima annerita che dominava il paesaggio di fronte a noi. Il tempo era preoccupante, ma per fortuna il picco stagliato era circondato da stelle che ci facevano sperare in un’alba spettacolare. Ci siamo fatti strada attraverso lo stretto sentiero roccioso per un paio d’ore prima di superare un ultimo grande gruppo di rocce. Abbiamo posato lo sguardo sulla base del ghiacciaio mentre la prima luce lottava con l’oscurità, trasformando l’orizzonte da nero a blu.

Mentre allacciavamo gli scarponi ai ramponi, cercavamo di stimare la distanza che ci rimaneva davanti, ma il bianco apparentemente infinito del ghiacciaio lo rendeva difficile da valutare. Potevamo solo dire quanta strada avevamo fatto. Abbiamo fatto gli ultimi nodi alla nostra corda, legandoci definitivamente l’uno all’altro per le prossime ore, e siamo entrati nella neve. A questo punto è iniziata la vera battaglia fisica e mentale. Abbiamo iniziato a spingere, a volte come se fossimo in alto. La lotta era reale, ma il mondo ci ha dato la sua motivazione, come sempre. È questa la ragione per cui viaggiamo, per vedere il mondo in modi che non potremmo mai vedere da casa. Mentre guardavo la neve trasformarsi da blu scuro a viola e arancione mentre il sole toccava l’orizzonte sul Pacifico, la bellezza del mondo mi ha rigenerato.

Raggiungere la vetta

Mancavano ancora alcune ore alla cima della montagna ed è stata una battaglia mettere un piede davanti all’altro, sdraiarsi a faccia in giù nella neve dichiarando di aver fatto abbastanza strada e farsi prendere in braccio dalla mia compagna. Ho sentito molto l’altitudine, ma lei in qualche modo ha resistito. Alla fine, abbiamo fatto gli ultimi passi verso la cima della montagna e la cima del Messico. Ci siamo lasciati andare a qualche applauso nel cratere, ci siamo abbracciati, abbiamo sorriso e ci siamo baciati. Ma il tempo trascorso in cima alla montagna più alta del Messico è stato breve. Mentre una fitta nuvola iniziava a scendere, seguita da una forte grandinata, ci siamo ritirati lungo la montagna, in attesa di un buon pasto caldo e di una tazza di caffè fumante.

Come arrivare al Pico De Orizaba

Pico de Orizaba si trova al confine tra gli stati di Veracruz e Puebla, nel Messico centro-meridionale. È abbastanza facile da raggiungere. Da Città del Messico, prendete un autobus per Puebla (circa 2 ore), una splendida cittadina nascosta tra le montagne a sud di Città del Messico. Da Puebla, bisogna dirigersi a Tlachichuca (altre due ore). Questo è solo circa la metà del viaggio. Da qui dovrete trovare una compagnia di guide che vi porti al campo base sulla montagna, il che richiederà altre tre ore.

Nota a margine: Puebla è una bellissima città che vale la pena di esplorare per un paio di giorni. Da alcuni punti di osservazione si gode anche di un’incredibile vista sul Pico De Orizaba.

Cosa indossare durante l’escursione al Pico De Orizaba

Il Messico non è esattamente il luogo in cui ci si aspetta di portare vestiti caldi, ma credetemi, avrete bisogno di una giacca a vento, pantaloni caldi da trekking, pantaloni termici, guanti, un berretto, una sorta di giacca esterna e scarpe da trekking adeguate. Con l’altitudine arrivano anche il freddo e la neve. Credetemi, non è una cosa da prendere alla leggera. Avrete anche bisogno di una piccozza e di ramponi, che potrete noleggiare da qualsiasi compagnia di guide. È sempre possibile negoziare il prezzo di questi articoli, quindi non dimenticate di fare un buon affare.

Quanto è difficile fare un’escursione al Pico De Orizaba

Lo diciamo chiaramente: non è facile. Tuttavia, ci sono cose che si possono fare per prepararsi. C’è un’incredibile escursione fuori Città del Messico, chiamata Nevado De Toluca, che vi permetterà di abituarvi alle altitudini più elevate e alle escursioni e di avere un’idea più precisa di come reagirà il vostro corpo. Se siete in forma, in salute e abituati alle alte quote, non dovreste avere problemi. Ricordate che se non avete esperienza di alpinismo avrete bisogno di una compagnia guidata.

Quanto costa fare un’escursione al Pico De Orizaba?

Le variabili sono molte. Quando l’ho fatto io, eravamo solo io e il mio compagno e avevamo tutto il nostro equipaggiamento, i nostri mezzi di trasporto e un’esperienza tale da non aver bisogno di guide. Di conseguenza, non ci è costato quasi nulla, a parte il trasporto fino al campo base (dato che la strada è pessima, è necessaria la trazione integrale)

Se non avete attrezzatura e poca esperienza, avrete bisogno di una compagnia guidata. Questo può essere un po’ più costoso, ma posso garantire che, come il già citato Cammino Inca, vale la pena di spendere di più rispetto al vostro budget. I prezzi delle visite guidate, comprensivi di tutta l’attrezzatura necessaria, partono da circa 300 USD a persona. Ma il prezzo può variare molto a seconda della compagnia, quindi fate una piccola ricerca prima di partire.

Se questo vi sembra troppo, ci sono altre opzioni. Iztaccihuatl è un’altra straordinaria montagna del Messico che supera i 5.000 metri di altezza e le cui visite guidate sono spesso più economiche. Se non avete molto tempo a disposizione, fatevi un favore e assicuratevi di uscire da Città del Messico per raggiungere il Nevado De Toluca. Non solo sono opzioni più economiche, ma sono entrambe esperienze incredibili.

Siete più capaci di quanto immaginiate

Quando si tratta di scalare montagne come il Pico De Orizaba è necessario essere preparati con l’attrezzatura giusta, le guide e un po’ di determinazione, ma si tratta di un’impresa alla portata di tutti con un discreto livello di forma fisica. Anche se avevo già scalato altre montagne in Messico, è stata necessaria la risoluzione del mio compagno per aiutarmi a salire, perché in un paio di punti ero pronto a rinunciare. La pendenza e l’aria rarefatta a 5.000 metri possono davvero fare effetto!

È qui che le guide professioniste possono essere straordinarie. Riescono a vedere i vostri limiti e sanno quando spingervi. Hanno un modo incredibile di aiutare le persone a raggiungere la cima, cosa che sicuramente avreste pensato impossibile in più di un punto della salita!

Se avete mai avuto il desiderio di fare un’escursione in questo tipo di condizioni, il Messico è un posto incredibile da cui partire, con alcune vette che superano i 5000 metri e altre che non sono poi così lontane. È un luogo incredibile per iniziare il vostro viaggio alpinistico. I nostri viaggi sono sempre memorabili, ma di tanto in tanto si vive un’esperienza che non si dimentica. Che si tratti di un’escursione sul sentiero Inca o di vedere l’aurora boreale per la prima volta, ci sono alcuni ricordi che restano impressi per sempre. Scalare il Pico De Orizaba è una di queste esperienze.

Get the App. QRGet the App.
Get the App. QR  Get the App.
Scorri verso l'alto